Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La coinquilina dell’italiano ucciso a Londra ha confessato l’omicidio

Immagine di copertina

Pietro Sanna, 23enne originario di Nuoro e residente a Londra, era stato accoltellato lo scorso 26 giugno a Londra

Hasna Begum, cittadina britannica 25enne di origini bangladesi, ha confessato l’omicidio di Pietro Sanna, 23enne originario di Nuoro e residente a Londra, accoltellato lo scorso 26 giugno. I due condividevano una casa a Canning Town, nella zona est della capitale britannica.

Tanti sono gli interrogativi sul movente. Una delle ipotesi è quella della lite tra i due. Il 28 giugno la polizia britannica aveva annunciato che una donna era stata arrestata a Londra in seguito alla morte del ragazzo sardo accoltellato lo scorso 26 giugno. Alcune ore dopo è arrivata la confessione della donna fermata.

Il Consolato italiano, non appena appresa e verificata la notizia, aveva prontamente avvertito i genitori del ragazzo.

Pietro Sanna era partito due anni fa per raggiungere a Londra il fratello Giomaria, quattro anni più grande di lui. È morto nel suo appartamento nella capitale britannica, ucciso a coltellate lunedì 26 giugno 2017.

A lanciare l’allarme sarebbe stata la stessa coinquilina, forse ancor prima che Pietro fosse ucciso. A trovare il cadavere, però, è stato il fratello Giomaria, accorso nell’appartamento per capire cosa stesse succedendo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO
Esteri / L’Iran minaccia l’uso di un’arma “mai usata prima”. L’Onu: “Sono 10mila le donne uccise a Gaza dall’inizio della guerra, 19 mila gli orfani”