Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

“Pink is good”: la sede di Confcommercio Milano si tinge di rosa

In questo mese di ottobre, dedicato alla prevenzione dei tumori femminili, Palazzo Castiglioni cambia colore per testimoniare il sostegno al progetto di Fondazione Umberto Veronesi sul cancro al seno

Di Redazione TPI
Pubblicato il 5 Ott. 2020 alle 10:04 Aggiornato il 5 Ott. 2020 alle 12:50
0
Immagine di copertina
La facciata di Palazzo Castiglioni illuminata di rosa (Credit: Confcommercio)

In questo mese di ottobre, dedicato alla prevenzione dei tumori femminili, Confcommercio Milano è per il secondo anno consecutivo al fianco di Fondazione Umberto Veronesi nel progetto “Pink is Good”, l’iniziativa nata a sostegno della prevenzione e della raccolta fondi per la ricerca scientifica sui tumori al seno, all’utero e alle ovaie (ogni anno in Italia più di 53 mila donne vengono colpite da tumore al seno, oltre 10.000 all’utero e più 5.000 alle ovaie).

Parlare di prevenzione è importante e Confcommercio Milano è orgogliosa di sostenere Fondazione Umberto Veronesi in un progetto di così grande valore. Dal 2013, con la campagna Pink is Good, Fondazione Umberto Veronesi sostiene il lavoro di ricercatori specializzati nella ricerca contro il tumore al seno e gli altri tumori femminili per individuare soluzioni innovative, anticipare il più possibile la diagnosi, trovare nuove terapie e nuovi farmaci.

A testimonianza della vicinanza di Confcommercio Milano alla tematica e a testimonianza della volontà di sensibilizzare i propri associati (e non) sulla prevenzione, indispensabile per individuare la malattia nelle primissime fasi, per tutto il mese di ottobre viene illuminato di rosa Palazzo Castiglioni, sede di Confcommercio Milano in corso Venezia 47. Durante questo mese verrà inoltre offerta la possibilità, tramite una sezione dedicata su confcommerciomilano.it, di poter partecipare a webinar della Fondazione Umberto Veronesi sul tema della prevenzione al femminile.

Leggi anche: La forza delle donne che hanno subito una mastectomia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.