Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

ARDA – A Ritmo D’Acque: 16 nuovi itinerari sostenibili in bici sui Navigli

L'anteprima il 27, 28 e 29 marzo a BASE Milano con installazioni multisensoriali, opere in realtà aumentata e un’app per self-guided tour

Di Lorenzo Zacchetti
Pubblicato il 2 Mar. 2020 alle 14:43
0
Immagine di copertina
Gaggiano-Lombardia-Italy

Il 27, 28 e 29 marzo si svolgerà a BASE Milano, in via Bergognone, l’anteprima del progetto “ARDA – A Ritmo D’Acque”: nuovi itinerari sostenibili in bicicletta lungo i Navigli a Sud di Milano, un percorso che diventa racconto per riscoprire il territorio attraverso installazioni multisensoriali, opere in realtà aumentata e un’app per self-guided tour.

Pedalare lungo i Navigli riscoprendo la Milano più inaspettata tra contaminazioni d’arte e paesaggi rurali ai confini della città: BASE Milano lancia “ARDA – A Ritmo D’Acque”, il progetto realizzato in partnership con Bepart, Ideas, Local Logic, J’eco, Turbolento Thinkbike, Fondazione RCM, che vede la nascita di una serie di nuovi itinerari sostenibili in bicicletta caratterizzati e arricchiti, lungo il percorso, da installazioni multisensoriali, opere in realtà aumentata e un’app per tour self-guided.

Un racconto inedito del territorio milanese, dalle porte del centro in giù, pedalando a “ritmo d’acqua” lungo i Navigli fra paesaggi agricoli, antiche cascine e manifatture tradizionali alla scoperta di una delle zone rurali più interessanti del territorio lombardo in cui convivono soggetti e realtà che uniscono storia e innovazione.

Una modalità originale per offrire, attraverso l’arte e le tecnologie digitali, un immaginario diverso a chi vive in città e per promuovere percorsi sostenibili alternativi ai corposi flussi turistici che spesso si limitano all’area urbana senza esplorarne i dintorni. I sedici itinerari di ARDA si snodano lungo i Navigli di Milano Sud attraverso vari punti di interesse storico, culturale e turistico per arrivare fino ad Abbiategrasso, Vigevano e Pavia.

Dalle cascine, tra cui le più antiche “corti” della  bassa milanese, ai luoghi di culto, fino a progetti sociali e nuove società agricole con produzione a chilometro zero.

“ARDA – A Ritmo D’Acque” sarà ufficialmente presentato al pubblico il 27, 28 e 29 marzo a BASE Milano con tre giorni dedicati al cicloturismo, a nuove esplorazioni sostenibili e ai linguaggi innovativi per valorizzare il territorio. L’evento sarà l’occasione per conoscere più da vicino gli itinerari e le installazioni in realtà aumentata di ARDA, nonché i luoghi e gli operatori territoriali
protagonisti del progetto. Nell’ambito del progetto, sarà inoltre presentata la prima edizione della Fiera del Cicloturismo.

Vie d’acqua, via Navigli, a ritmo d’acqua: BASE Milano sconfina ed esce dal quartiere Tortona per espandersi lungo i navigli verso sud. Mappare e valorizzare il territorio, mettere in rete operatori locali, sviluppare nuovi strumenti narrativi con realtà aumentata e segnaletica multisensoriale sono stati infatti i principali obiettivi che hanno portato alla nascita di ARDA – A
Ritmo D’Acque.

Numerose le realtà coinvolte – cascine agricole, cooperative sociali, imprese – che hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa per valorizzare un’area affascinante della città di Milano ancora poco esplorata e conosciuta, attraverso un nuovo racconto rivolto a generazioni e culture diverse. Grazie ad un percorso partecipato con gli attori del territorio, otto giovani artisti – Francesca Guiotto, Silvia Forese, Luca Mauceri, Sandro Del Rosario, Martin Romeo, Federica De Leonardo, Lisa Pizzato, Alessandro Iacobino – hanno realizzato installazioni site specific e opere in realtà aumentata durante una residenza artistica a cura di Bepart all’interno dell’ecosistema creativo di BASE Milano, luogo di partenza di itinerari fisici e progettuali.

LE FASI DEL PROGETTO
• Da Marzo 2019 ad oggi | Mappatura e costruzione di un network
Durante la prima fase del progetto, BASE Milano, come capofila, ha mappato i principali soggetti del territorio – cascine agricole, cooperative sociali, imprese, attori che ogni giorno fanno vivere il territorio e ne sono custodi – esplorando i territori circostanti e individuando i punti di maggiore interesse, per arrivare a costruire un network di realtà che si riconoscano
nell’iniziativa e la sostengano nel tempo, divenendo i veri promotori del territorio.
• Settembre 2019 | I primi test
Le prime due esplorazioni per testare i nuovi itinerari sono state organizzate all’interno di Milano Bike City, a settembre 2019. Due percorsi della durata di circa 60 e 30 km, pedalando tra campi di riso, cascine e affascinanti borghi rurali con l’obiettivo di ampliare  gli itinerari tra architetture urbane e opere di street art, dal quartiere Tortona all’aperta campagna.
• Dicembre 2019 – Gennaio 2020 | Residenza d’artista a casaBASE
Da dicembre 2019 a gennaio 2020 otto artisti provenienti da tutta Italia hanno partecipato alla residenza a cura di Bepart all’interno di casaBASE, l’ostello di design e residenza d’artista di BASE Milano. Attraverso un percorso partecipato con le realtà del territorio, ciascun artista ha sviluppato in particolare due opere in realtà aumentata, progettate per arricchire gli itinerari individuati con segnaletiche animate, installazioni che prendono vita e abitano luoghi, opere narranti, musei a cielo aperto.
• Gennaio – Giugno 2020 | Passeggiate A Ritmo D’Acque
Avvio di un programma di passeggiate a cura di Museolab6 e MUMI per esplorare il territorio  di Milano dalle porte del centro in giù alla scoperta del paesaggio d’acqua del Naviglio Grande e della fascia di territorio che si estende ai lati della ferrovia Milano Mortara, protagonista, negli ultimi due secoli, di continue trasformazioni urbane.
• 27-28-29 marzo 2020 | Anteprima itinerari e presentazione del progetto
Da venerdì 27 marzo fino a domenica 29 marzo 2020, BASE Milano presenta ARDA – A Ritmo D’Acque e la prima Fiera del Cicloturismo: tre giorni dedicati al cicloturismo, a nuove esplorazioni sostenibili e nuovi linguaggi per valorizzare il territorio. L’evento sarà l’occasione per conoscere più da vicino il progetto ARDA, avere un’anteprima degli itinerari e delle installazioni in realtà aumentata che ne supporteranno la narrazione, nonché del territorio che il progetto vuole valorizzare. Sarà presentata l’app ARDA, sviluppata da Jecoguides, che permetterà di navigare attraverso i punti di interesse mappati nella prima fase del progetto e seguire gli itinerari in modalità self-guided. Inoltre sarà possibile partecipare a due tour guidati di diversi livelli di difficoltà (40 km e 75 km) con la propria bicicletta oppure noleggiarne una per l’occasione (posti limitati su prenotazione). I 2 tour saranno gratuiti, ma con iscrizione obbligatoria. Maggiori dettagli sul percorso esatto e la possibilità di iscrizione saranno disponibili a partire dall’8 marzo sul sito www.aritmodacque.it.
• Estate 2020 | Avvio degli itinerari
Gli itinerari potranno essere visitati autonomamente con l’app ARDA gratuita e scaricabile dall’Apple App Store e dal Google Play Store, sviluppata da Jecoguides (in modalità selfguided) oppure sarà possibile partecipare ad alcuni tour guidati organizzati. Tutte le informazioni aggiornate saranno disponibili su www.aritmodacque.it

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.