Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

3M: 61.000 dispositivi medici per l’Ospedale alla Fiera di Milano City

Da quando è scoppiata la pandemia, a livello globale l'azienda ha raddoppiato la produzione di respiratori N95, sfondando il muro dei 100 milioni di pezzi prodotti ogni mese

Di Lorenzo Zacchetti
Pubblicato il 31 Mar. 2020 alle 12:12
0
Immagine di copertina

3M è pronta a consegnare 61.000 prodotti medici al nuovo ospedale costruito nei padiglioni di Fiera Milano City. L’iniziativa fa parte delle attività che 3M Italia ha messo in atto per aiutare la comunità, oltre all’impegno quotidiano e alla massima passione per rispondere alle esigenze.

“Al momento l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) non ha formulato alcuna raccomandazione per l’uso di dispositivi di protezione individuale (DPI), compresi i respiratori, da parte del pubblico in generale. Si fa presente che 3M non vende i dispositivi di protezione individuale direttamente agli utenti finali. Le fonti di approvvigionamento sono i rivenditori autorizzati, i negozi di articoli per il fai da te e le piattaforme di commercio elettronico”, spiega una nota dell’azienda.

Fondata nel 1902 nel Minnesota, oggi 3M è presente in tutto il mondo con eccellenze nei settori della salute, industria, elettronica, energia, sicurezza, grafica, oil&gas, automotive, trasporti, design e consumo.

In Italia, 3M ha una presenza consolidata in oltre 60 anni di attività: una sede ecosostenibile a Pioltello-Milano e, sempre in Lombardia, un Centro di Distribuzione a Carpiano, unità produttive a Grassobbio, Marcallo con Casone, con un laboratorio certificato nel settore elettrico, nonché una sede a Roma nel palazzo Odescalchi.

Nel 2015 è stato realizzato un Innovation Center e, a seguire, sei Customer Technical Center (quattro nella sede e due presso il Centro di Distribuzione di Carpiano, vicino a Milano) dedicati ai clienti, ai pubblici ed ai partner di 3M che potranno toccare e testare direttamente prodotti e tecnologie organizzati in ambienti multimediali.

L’impegno contro la pandemia è anche a livello globale: dall’esplosione del Coronavirus, 3M ha raddoppiato la produzione di respiratori N95, sfondando il muro dei 100 milioni di pezzi prodotti ogni mese.

Inoltre, l’azienda sta investendo (specialmente negli Stati Uniti) per aumentare del 30% la propria capacità produttiva a livello mondiale nell’arco dei prossimi 12 mesi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.