Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

“Yanny” o “Laurel”? L’audio che sta dividendo il web | Il nuovo The dress

Immagine di copertina
Yanny o Laurel, l'enigma audio che sta dividendo il web. Credit: Reddit

Una voce robotica pronuncia una parola, ma il web si è diviso su quale sia in realtà il suono pronunciato dalla voce. Voi sentite "Yanny" o "Laurel"?

In queste ore si sta diffondendo un clip audio con una voce registrata: alcuni però sentono pronunciare il nome “Yanny” altri “Laurel”.

Apparso per la prima volta su Reddit, questo post è stato condiviso migliaia di volte e in molti si sono interrogati su cosa la voce stia pronunciando.

Questo fenomeno ricorda molto il “caso” suscitato da “The dress” qualche tempo fa.

La foto venne postata per la prima volta dalla cantante scozzese Caitlin McNeill , sul suo sito Tumblr, in cui chiedeva se il vestito della foto fosse bianco e oro oppure blu e nero.

In quell’occasione vennero scomodati stilisti e scienziati e nonostante la casa d’abbigliamento del vestito abbia confermato che i colori del vestito sono blu e nero, ancora in molti non sono convinti.

La spiegazione al rompicampo della voce robotica prova a darla TheVerge.

Secondo Lars Riecke, assistente professore di acustica e neuroscienze cognitive presso l’Università di Maastricht, “questo suon in realtà non è un’illusione” aggiungendo che ” in realtà si tratta di un suono ambiguo: è l’equivalente uditivo di due figure di profilo che formano anche un vaso, chiamato vaso di Rubin”. 

Vaso di Rubin: In questa immagine vedete due volti o un vaso?

Riecke spiega che “Il segreto è la frequenza. Le informazioni acustiche che ci fanno sentire Yanny sono più frequenti delle informazioni acustiche che ci fanno sentire Laurel”, e ciò che porta le persone a sentire due nomi diversi sembra essere dovuto non solo alle diverse componenti meramente acustiche delle orecchie di ciascuno di noi ma dipende anche da cosa ci si “aspetta” di sentire.

Le persone più anziane tendono a perdere l’udito alle frequenze più alte, il che potrebbe spiegare perché alcuni possono sentire  solo “Laurel”, infatti, secondo Riecke, “se togli tutte le basse frequenze, senti Yanny e se rimuovi le alte frequenze, senti Laurel”.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision