Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Si toglie le mutande e non riesce a parlare, spunta un video di Maradona sul web

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 23 Giu. 2020 alle 16:50 Aggiornato il 23 Giu. 2020 alle 16:52
87

I fan si sono preoccupati per le condizioni di Diego Armando Maradona dopo che un video apparso sul web in cui si vede l’ex pibe che balla una canzone argentina con l’ex compagna Veronica Ojeda e poi abbassarsi i pantaloni e provare a parlare a fatica. Il filmato però sarebbe – secondo molti – di alcuni anni fa, periodo in cui Maradona non stava attraversando un buon periodo.

A 34 anni esatti dai due gol storici contro l’Inghilterra nei vittoriosi mondiali del 1986 è diventato virale il video su twitter che mostra il più grande calciatore di tutti i tempi in un pessimo stato di forma. Maradona prova a rivolgersi a chi sta filmando il video ma le parole risultano incomprensibili. Poi lo storico numero dieci del Napoli e dell’Argentina si abbassa pantaloni e mutande e mostra le natiche alla camera.

Su Maradona si sono sempre dette tante cose e ancora altro inchiostro è stato versato nei commenti su Twitter relativi al video in questione. “Questo video dovrebbero vederlo tutti i giovani: quello che è stato il più grande calciatore della storia, oggi è uno straccio umano che non riesce neanche a parlare, dopo tanti anni di consumo di droghe pesanti e alcool”, si legge sui social. Alcuni mostrano tutto il loro rammarico: “Una volta ci regalavi i tuoi gol, oggi solo vergogna”.

In Italia i fan del fuoriclasse difendono il loro idolo: “Lasciatelo in pace”, scrivono. “Ognuno vive la sua vita privata come vuole”, risponde qualcun altro. “Nessuno tocchi Maradona”, è la sintesi dei tanti tweet scritti per il fuoriclasse argentino attuale allenatore del Gimnasia La Plata. Altri invece aggiungono come il video in realtà sia vecchio di un anno e che è stato ripubblicato appositamente per denigrare Maradona nell’anniversario della sua impresa contro l’Inghilterra.

LEGGI ANCHE: “Non sto morendo!”, la rabbia di Maradona in un video

87
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.