Dove è finito Rovazzi? Il cantante rompe il silenzio: “Io inghiottito nel buio più totale”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 28 Lug. 2020 alle 12:46
2
Immagine di copertina
Rovazzi

Rovazzi si confessa

Nel 2016 abbiamo ballato sulle note di “Andiamo a comandare”, l’anno scorso è stata la volta di “Senza Pensieri”, questa estate invece il “re” delle hit estive Rovazzi ha lasciato i suoi fan a bocca asciutta. In tanti si sono chiesti dove fosse finito, così il giovane cantante ha deciso di rompere il silenzio con un post Instagram nel quale confessa che sta vivendo un momento difficile della propria vita.

“Avrei davvero voluto darvi una canzone per ballare e scatenarvi quest’estate – scrive Rovazzi – Purtroppo non è successo. Il periodo della quarantena è stato un vero incubo personale: mi ha inghiottito nel buio più totale e mi ha sputato fuori cambiandomi. È stata un’occasione per fermarsi a riflettere sulle prioritá della vita. Spesso, sopratutto di questi tempi, non ci rendiamo conto delle cose realmente importanti. Avrei potuto fingere, in studio e sul palco, di essere felice. Purtroppo non sono capace. Le canzoni sono sempre state un prolungamento del mio stato d’animo e se fossi stato costretto a farne una ora sarebbe uscito un pezzo strappalacrime drammatico (che vi evito molto volentieri)”, confessa a cuore aperto il 25enne.

Il cantante, tra le altre cose, ha recentemente perso il nonno a cui era molto legato. “Quando qualcuno dice che il coronavirus non esiste lo prendo di petto, impazzisco – ha detto Rovazzi di recente – Ho vissuto una tragedia da vicino. La situazione nelle RSA era drammatica. Ho vissuto mesi brutti combattendo contro cose assurde. Avrei potuto fare un post di divisione e attacco. Non l’ho fatto per rispetto del nonno e per non sporcare il nostro rapporto. Con i giorni ho capito che cercare il colpevole per una cosa imprevedibile come questa non era utile”. Ma alla fine del post Rovazzi annuncia anche un importante novità per il futuro: “A fine agosto vi annuncerò una operazione a livello mondiale che vi manderà fuori di testa. Vi voglio bene”.

Visualizza questo post su Instagram

Avrei davvero voluto darvi una canzone per ballare e scatenarvi quest’estate. Purtroppo non è successo. Il periodo della quarantena è stato un vero incubo personale: mi ha inghiottito nel buio più totale e mi ha sputato fuori cambiandomi. È stata un’occasione per fermarsi a riflettere sulle prioritá della vita. Spesso, sopratutto di questi tempi, non ci rendiamo conto delle cose realmente importanti. Avrei potuto fingere, in studio e sul palco, di essere felice. Purtroppo non sono capace. Le canzoni sono sempre state un prolungamento del mio stato d’animo e se fossi stato costretto a farne una ora sarebbe uscito un pezzo strappalacrime drammatico (che vi evito molto volentieri). A fine agosto vi annuncieró una operazione a livello mondiale che vi manderà fuori di testa ❤️ Vi voglio bene.

Un post condiviso da Fabio Rovazzi (@rovazzi) in data:

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.