Il divieto imposto dalla regina Elisabetta subito dopo la sua morte

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 29 Mar. 2019 alle 14:53 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:12
2
Immagine di copertina
La regina Elisabetta

“Long Live the Queen” fu pronunciato quando Elisabetta I, nel 1558, salì al trono. Stesso discorso, a distanza di secoli, vale per l’attuale regina del Regno Unito, Elisabetta II. Sua maestà, all’età di 92 anni, è una delle sovrane più longeve al mondo. E, inevitabilmente, ha già dato delle disposizioni per quando non ci sarà più.

Una di queste, tra le più curiose previste nell’Operation London Bridge, è che sarà vietato “divertirsi” nei 12 giorni successivi alla morte della regina. La Bbc, infatti, eliminerà dal palinsesto tutti i programmi comici previsti in quel periodo.

Una decisione che era stata adottata anche in passato dall’emittente radiotelevisiva. Quando morì il padre di Elisabetta, Giorgio VI, furono cancellate tutte le trasmissioni comedy.

Tutto quello che c’è da sapere sulla regina Elisabetta e Brexit

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.