Me

Pamela Prati torna a Verissimo: “Mark Caltagirone? Sono stata ingannata”

Di Francesco Fredella
Pubblicato il 23 Mag. 2019 alle 16:41 Aggiornato il 23 Mag. 2019 alle 16:44
Immagine di copertina

PAMELA PRATI VERISSIMO – Pamela Prati torna dalla Toffanin. La showgirl nella giornata di oggi, 23 maggio 2019, ha registrato, come anticipato da TPI, una super puntata di Verissimo che dovrebbe andare in onda sabato 25 maggio 2019 su Canale 5. “Sono stata ingannata”, ha detto la ex ballerina del Bagaglino alla Toffanin in merito all’ormai noto caso Mark Caltagirone.

“Pamela è a pezzi. Distrutta. Non riesce ancora a credere di essere stata presa in giro”, ci ha rivelato una fonte anonima raccontandoci una serata molto adrenalinica in casa Prati dopo l’ospitata di ieri di Eliana Michelazzo da Barbara d’Urso.

La rivelazione del grande bluff e di una relazione fantasma con un uomo Simone Coppi (inesistente come Mark Caltagirone) sembra che abbia fatto aprire gli occhi alla Prati. La showgirl nei giorni scorsi ha mollato ufficialmente l’agenzia Aicos prendendo le distanze dalla Michelazzo e dalla Perricciolo.

Dall’altare ai salotti televisivi, passando per il tribunale. Perché dopo la denuncia che la Michelazzo avrebbe sporto contro la sua ex amica Donna Pamela (alias Perricciolo) si riaccendono i riflettori su quella che sta per diventare una grande inchiesta giudiziaria con una pioggia di denunce e nuove testimonianze. L’ultima, in ordine cronologico, è quella che la Michelazzo avrebbe presentato nei confronti della Perricciolo. Ma non c’è traccia ufficiale.

Angelo Sanzio, il Ken italiano, intanto ha tuonato: “Perché Eliana non mostra a tutti la denuncia contro la Donna Pamela? Tra l’altro sembrerebbe che la Michelazzo segua ancora la Perricciolo su Instagram. Come mai? Dopo la denuncia di ieri non erano ai ferri corti?”.

Intanto, dopo l’addio e il ritorno in studio dalla Toffanin di qualche settimana fa, la Prati ha ha svelato a Verissimo di essere stata vittima di un sistema architettato da una regia occulta. La magistratura, viste le denunce sporte negli ultimi giorni, sta ricostruendo tutti i pezzi di questa vicenda. Che di gossip, ormai, ha ben poco.