Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

“Ho iniziato insegnando la fellatio!”: Lunetta Savino si confessa sul suo debutto

“Prova orale per membri esterni”, il debutto di Lunetta Savini nei panni della professoressa del Centro Sperimentale di Pompinologia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 24 Dic. 2018 alle 12:13 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 11:45
0
Immagine di copertina
Lunetta Savino

L’attrice Lunetta Savino è in scena all’Off Theatre di Roma con il suo ultimo spettacolo “Laboratorio di una Vagina”. Non è la prima volta che si cimenta con argomenti del genere.

L’inizio della carriera – Lunetta Savino per i suoi primi passi è stata molto audace, interpretando “la professoressa del Centro Sperimentale di Pompinologia” nello spettacolo “Prova orale per membri esterni”. L’attrice, in un’intervista al Giornale, afferma di “essersi divertita da morire”. Non era conosciuta all’epoca e decise “Di buttarsi”. “Fu rischiosissimo. Andai nei locali a Napoli e anche alla Fiera del Sesso, perché pagavano bene. Nel tragicomico della mia vita, mi sono ritrovata anche a recitare tra porno star” racconta la Cettina del Medico in famiglia.

La prof del sesso – Si trattava di una lezione vera e propria, in cui Lunetta Savino faceva la professoressa e si rivolgeva agli alunni come se insegnasse matematica o fisica, ma in realtà la materia era la fellatio. “Poi c’era anche l’interrogazione alla lavagna, e io improvvisavo col pubblico- racconta il Nastro d’Argento per  Mine vaganti – Per me è stata una palestra fantastica, perché è stata l’occasione di mettermi in gioco come attrice comica. È partito tutto da quel monologo. Attirava molto l’attenzione: la gente veniva a vedere chi era la matta che faceva questa cosa”.

Il pudore e gli italiani – Il pubblico dello stivale, si sa, non è tra i più progressisti in tema sesso. “Sì, era molto spiazzato- confessa la Savino – Soprattutto perché il meccanismo era quello della scuola, quindi tutti abbassavano la testa quando dicevo: Vediamo, chi interroghiamo oggi… è inutile che abbassi la testa, perché ti interrogo lo stesso. E poi giocavo molto con gli spettatori, tiravo giù i pantaloni ai maschietti che venivano interrogati… ma sempre con moltissimo garbo, senza mai scadere nel volgare, pur essendo l’argomento molto forte. Era l’epoca dello scandalo Bill Clinton – Monica Lewinsky… era il momento clou di questo argomento”.

Dalla professoressa di Pompinologia, con la sua ironia e autoironia Lunetta Savino ha ottenuto molti successi in televisione e a teatro.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.