Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

Morte Lady Diana, la rivelazione del fratello Charles sul funerale della principessa

Immagine di copertina

Per il fratello di Diana Spencer i funerali furono un vero incubo. Lo racconta alla Bbc

Lady Diana: la verità sul suo funerale

Il 31 agosto 2019 ricorre l’anniversario della morte di Lady Diana, scomparsa in un incidente stradale a Parigi insieme all’allora compagno Dodi Al-Fayed, ed emerge una nuova “verità” sul suo funerale. La racconta il fratello Charles Spencer in un’intervista all’emittente britannico Bbc.

La morte di Lady Diana, anche dopo 22 anni, è sempre circondata da un alone di mistero, come del resto tutta la storia tra la principessa e il Principe Carlo.

Ogni anno emergono nuovi dettagli non solo sulla fine della burrascosa relazione tra Lady D e suo marito, ma sulle circostanze della sua morte e su come il lutto è stato gestito dalla Royal Family.

Adesso è la volta del fratello di Lady D, Charles Spencer, che in un’intervista alla Bbc racconta retroscena fino a questo momento sconosciuti, relativi al giorno dei funerali della sorella.

Charles spiega che la commemorazione è stata un incubo sia per lui che per i nipoti, William e Harry, i figli di Lady Diana.

Tutti e tre, infatti, sono stati obbligati dal principe Filippo a camminare dietro la bara di Diana entrando in chiesa.

“Il principe Filippo ci ha imposto di guardare dritto, sentivo solo i nostri passi e i cavalli, ho ancora gli incubi di notte”.

Charles spiega inoltre di aver provato a chiedere di lasciare a casa i due bambini a casa, perché troppo provati dalla perdita della madre.

Ma, allora, i membri della casa reale responsabili dell’organizzazione del funerale dissero a Charles che erano stati i piccoli a voler partecipare alla processione.

Sembra invece che questa sia stata una bugia raccontata in occasione della cerimonia per mettere a tacere il fratello di Lady D.

Anche Harry, in alcune interviste rilasciate nel corso degli anni, ha affermato che per lui quelle ore in chiesa furono un incubo a cui nessun bambino al mondo dovrebbe essere sottoposto.

Charles ha ripetuto più volte alla Bbc e in altre interviste di ricordare quella processione come “la mezz’ora più brutta della sua vita”.

“Non è stato un incidente”: nuove rivelazioni shock di due testimoni sulla morte di Lady Diana
Lady Diana, storia della principessa del popolo
Ti potrebbe interessare
Gossip / Elisabetta Gregoraci: “Sono una donna esigente, gli uomini per stare con me devono superare delle prove”
Gossip / “No, però tu sei un co**ione”: Fedez replica così a un hater
Gossip / Francesca Pascale e Paola Turci si sposano: sabato il matrimonio in Toscana
Ti potrebbe interessare
Gossip / Elisabetta Gregoraci: “Sono una donna esigente, gli uomini per stare con me devono superare delle prove”
Gossip / “No, però tu sei un co**ione”: Fedez replica così a un hater
Gossip / Francesca Pascale e Paola Turci si sposano: sabato il matrimonio in Toscana
Gossip / Cesare Cremonini e Martina Maggiore si sono lasciati? Segnali di “corna”
Gossip / Zaniolo ha una nuova fidanzata? Fotografato insieme ad una hair-stylist a Ponza
Gossip / Alberto Matano dopo le nozze: “Io e Riccardo? Quando ci siamo conosciuti non eravamo single”
Gossip / Shakira e Piquè, l’indiscrezione: “Una questione di soldi dietro l’addio”
Gossip / Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti, arriva la frecciata social di Tomaso Trussardi
Gossip / Michelle Hunziker su Eros Ramazzotti: “L’amore cambia e si evolve, ma è sempre amore” | VIDEO
Gossip / Paola Di Benedetto e Rkomi stanno insieme, è ufficiale: Fedez presenta “la coppia dell’anno”