Me

Il trailer de “La paranza dei bambini”, il film tratto dal romanzo di Roberto Saviano | VIDEO

La pellicola, dal 13 febbraio al cinema, è stata presentata al Festival di Berlino 2019

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 13 Feb. 2019 alle 19:22 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:08

Dalla pagina allo schermo. Roberto Saviano torna al cinema e stavolta non grazie a Gomorra – da cui è stato tratto un film, quello di Matteo Garrone, e una serie tv – ma con La paranza dei bambini, tra i suoi ultimi best seller. La pellicola, diretta da Claudio Giovannesi – che ha già firmato Fiore – è in programmazione nelle sale italiane a partire dal 13 febbraio 2019. Il lungometraggio, però, è stato presentato il 12 febbraio anche al 69esimo Festival internazionale del cinema di Berlino, riscuotendo un successo di critica e di pubblico.

La paranza dei bambini, scritto dallo stesso Saviano con il regista e Maurizio Braucci, è stato prodotto da Palomar e distribuito da Vision Distribution. La fotografia è stata curata da Daniele Ciprì, stretto collaboratore di Marco Bellocchio.

La paranza dei bambini Film | Trailer | Trama | Cast

La pellicola è un affresco crudo, così come lo è il romanzo, di un gruppo di adolescenti che vive a Napoli, nel rione Sanità. Ragazzini affascinati dai soldi e dal potere e che si lanciano senza timori nella criminalità. Una storia a metà tra la vita e la morte che porta alla mente altri racconti nati dalla penna di Saviano, il quale a Repubblica ha spiegato il significato del titolo: “Nel gergo camorristico ‘paranza’ significa gruppo criminale, ma il termine ha origini marinaresche e indica le piccole imbarcazioni per la pesca che, in coppia, tirano le reti nei fondali bassi dove si pescano soprattutto pesci piccoli per la frittura di paranza”.

“L’espressione ‘paranza dei bambini’ indica la batteria di fuoco, ma restituisce anche con una certa fedeltà l’immagine di pesci talmente piccoli da poter essere cucinati solo fritti: piscitiell’, proprio come questi ragazzini”, ha chiarito l’autore e co-sceneggiatore del film alla testata.

Nella Paranza dei bambini c’è un assaggio di cinema neorealista: gli attori protagonisti sono tutti esordienti e originari della città partenopea. Nessuna grande star, dunque – salvo per Renato Carpentieri e Aniello Arena – ma largo spazio alla narrazione.

Film al cinema febbraio 2019: tutte le pellicole in uscita nelle sale italiane