Me

“Ora che hanno chiuso i porti…”, il filmato ironico di Giobbe Covatta e Jacopo Fo contro la Lega | VIDEO

Molti gli artisti che hanno preso parte e che non condividono le scelte politiche sulla questione immigrazione

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 11 Gen. 2019 alle 10:55 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 09:01

No alla chiusura dei porti. No alla propaganda della Lega. Il tutto all’insegna dell’ironia. Diversi artisti, come testimonia questo video pubblicato su Facebook dall’attore Michele Dotti che ha avuto l’idea, hanno “protestato” contro la volontà del Carroccio di chiudere le frontiere ai migranti. Dal cibo al parcheggio al mal di schiena, Giobbe Covatta e Jacopo Fo – ma anche Luca Bassanese, Walter Klinkon, Roberto Mercadini, Denis Campitelli, Dante Cigarini, Roberto Romagnoli e Maria Pia Timo – scherzano su come tutto sia migliorato da quando è diminuito il numero di stranieri accolti dall’Italia.

“Vi siete accorti di com’è cambiata la nostra vita negli ultimi giorni? È davvero incredibile… una vera pacchia!”, ha scritto Dotti sul social. E ha anche lanciato l’hashtag #orachehannochiusoiporti.

Il 9 gennaio 2019, intanto, le navi Sea Watch 3 e Sea Eye con a bordo complessivamente 49 migranti – bloccate dal 22 dicembre 2018 nel mar Mediterraneo in attesa di un porto sicuro dove poter attraccare – hanno ricevuto l’autorizzazione per lo sbarco a Malta.

Il governo italiano, dal canto suo, ha trovato un accordo sull’accoglienza di alcune di queste persone. Dopo le tensioni all’interno della maggioranza, e l’irritazione di Matteo Salvini per la decisione del premier Conte, è stato convocato un vertice dove è stato stabilito che circa una decina di migranti saranno accolti dalla Chiesa Valdese, che vi provvederà senza oneri per lo Stato.