Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Getta bottiglia in mare e pubblica il video sui social: denunciato un ragazzo

Di Antonio Scali
Pubblicato il 12 Ago. 2019 alle 09:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:04
0

Getta bottiglia in mare e pubblica il video sui social: denunciato un ragazzo

Un gesto che gli è costato caro. Un ragazzo ha pubblicato una story sul proprio profilo Instagram in cui getta una bottiglia di plastica nel mare di Punta Licosa, in provincia di Salerno, al grido di “la mia barca è plastic free”.

L’azione del giovane è stata molto criticata dagli utenti che hanno visto il video sui social, tanto che il ragazzo è stato poi costretto a scusarsi. A denunciare il gesto è stato per primo il consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli: “Con l’ambente e con la civiltà non si scherza. Un giovane ha postato sui social un video che lo ritraeva mentre gettava nel mare di Punta Licosa (nel Parco Nazionale del Cilento) una bottiglietta di plastica al grido ‘via la plastica dalla mia barca’. Un gesto squallido, tanto più se utilizzato per sbeffeggiare una cosa seria e delicata come il plastic free“.

Addio alla plastica in Italia: ecco la mappa di tutte le spiagge plastic free

E ancora Borrelli ha aggiunto: “Abbiamo provveduto immediatamente ad allertare il presidente del parco del Cilento, Tommaso Pellegrino, e le autorità locali per segnalare questo atto vergognoso. La Capitaneria di Porto avrebbe già individuato il responsabile: per lui scatterà una denuncia penale”.

Insomma un gesto che costerà caro al giovane. “Così come abbiamo fatto per Balotelli, che istigò un uomo a gettarsi in mare con lo scooter, così anche per questo ragazzo la denuncia è l’unica strada. E anche lui, come il calciatore, si è scusato. Ma è troppo tardi. Non c’è nulla da scherzare in gesti come questi, nessuna goliardia, solo inciviltà. Si lascia passare un messaggio sbagliatissimo, e per di più sui social. Abbiamo notato, poi, che c’è la tendenza a scusarsi sempre dopo che l’indignazione della gente gli fa capire la stupidaggine che hanno commesso. Non transigeremo mai. Segnaleremo ogni gesto incivile, ogni abuso, ogni inquinamento dei nostri mari”, ha concluso Borrelli.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.