Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

La gaffe del ministero dell’Istruzione sugli esami di maturità

Immagine di copertina

Ieri 19 giugno è saltato agli occhi di molti visitatori del sito del Miur l’errore ortografico definibile “da matita blu” comparso sulla pagina relativa all’archivio con le prove degli anni passati

Avranno inizio mercoledì 21 giugno le prove scritte degli esami di maturità in tutte le scuole superiori italiane, e in attesa che migliaia di studenti dell’ultimo anno dimostrino quanto hanno imparato, c’è chi ha involontariamente dato un esempio non troppo positivo al riguardo: il ministero dell’Istruzione.

Ieri 19 giugno, nel tardo pomeriggio, è infatti saltato agli occhi di molti visitatori del sito del Miur l’errore ortografico definibile “da matita blu” comparso sulla pagina relativa all’archivio con le prove degli anni passati.

Il titolo della pagina in questione, scritto a caratteri ben visibili, era infatti “Traccie prove scritte”, che come dovrebbe essere noto più o meno dalla prima elementare è errato in quanto il plurale di “traccia” è “tracce”, senza traccia di “i”.

L’errore alle 19.30 circa era già stato corretto, ma non prima che in molti avessero fatto in tempo a salvare un’immagine della pagina e a diffonderla sui social network per la massima ironia di un errore del genere sul sito del ministero dell’Istruzione.

Lo stesso ministero di viale Trastevere ha diffuso un comunicato più tardi, chiarendo: “Abbiamo visto il refuso sul sito degli Esami di Stato e siamo subito intervenuti per farlo correggere. Si tratta di un errore di battitura, di un errore materiale che, naturalmente, non doveva esserci, tanto più su una pagina che riguarda gli Esami.

Il fornitore tecnico che gestisce l’inserimento dei contenuti sul sito del Ministero ci ha fatto pervenire una lettera di scuse per l’episodio accaduto che arreca un danno d’immagine alla nostra istituzione”.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Elisabetta Gregoraci: “Sono una donna esigente, gli uomini per stare con me devono superare delle prove”
Gossip / “No, però tu sei un co**ione”: Fedez replica così a un hater
Gossip / Francesca Pascale e Paola Turci si sposano: sabato il matrimonio in Toscana
Ti potrebbe interessare
Gossip / Elisabetta Gregoraci: “Sono una donna esigente, gli uomini per stare con me devono superare delle prove”
Gossip / “No, però tu sei un co**ione”: Fedez replica così a un hater
Gossip / Francesca Pascale e Paola Turci si sposano: sabato il matrimonio in Toscana
Gossip / Cesare Cremonini e Martina Maggiore si sono lasciati? Segnali di “corna”
Gossip / Zaniolo ha una nuova fidanzata? Fotografato insieme ad una hair-stylist a Ponza
Gossip / Alberto Matano dopo le nozze: “Io e Riccardo? Quando ci siamo conosciuti non eravamo single”
Gossip / Shakira e Piquè, l’indiscrezione: “Una questione di soldi dietro l’addio”
Gossip / Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti, arriva la frecciata social di Tomaso Trussardi
Gossip / Michelle Hunziker su Eros Ramazzotti: “L’amore cambia e si evolve, ma è sempre amore” | VIDEO
Gossip / Paola Di Benedetto e Rkomi stanno insieme, è ufficiale: Fedez presenta “la coppia dell’anno”