“Stipendio troppo basso”: Briatore attaccato per un’offerta di lavoro, ma la sua risposta gela tutti

L'imprenditore offre un posto da Economo al Cipriani di Montecarlo

Di Marco Nepi
Pubblicato il 29 Ago. 2019 alle 18:28 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:58
0
Immagine di copertina
Flavio Briatore. Credit: Instagram

Flavio Briatore e l’offerta di lavoro, ma lo stipendio è troppo basso

L’imprenditore Flavio Briatore pubblica un annuncio sui suoi account social con una offerta di lavoro, in molti, però, gli fanno notare che lo stipendio proposto è davvero troppo basso.

“Cipriani Montecarlo cerca un Economo serio da affiancare allo Chef ed al management di per ricevere la merce, registrare fatture, immettere ordini e tenere aggiornato il sistema di controllo del magazzino. Necessaria buona volontà, preferibile una conoscenza, anche di base, della lingua francese, e la capacità di utilizzo di Excel. Importante una persona ordinata e volenterosa.
Stipendio di base 2.000 euro netti al mese”, si legge nell’annuncio postato su Facebook dall’imprenditore.

Sotto al post di Flavio Briatore si leggono i commenti degli utenti che rispondono all’annuncio. Qualcuno sembra pronto a proporsi per il posto da economo offerto dall’imprenditore, ma altri non perdono occasione per ironizzare sullo stipendio.

flavio briatore offerta lavoro
Il post su Facebook di Flavio Briatore

“A Milano un praticante prende di più”, scrive qualcuno in un commento. “Complimenti caro Flavio ma un economico bravo a 2000 euro al mese a Montecarlo non vive neanche sotto un ponte e comunque non lo troverai bravo a quelle cifre. Un economo è un manager a tutti gli effetti, stipendio minimo 3500/4000 al mese, come quelli che prendevano al Suvretta di St Moritz. Cordiali saluti”, si legge ancora. “Ci vogliono 2400 euro per affittare un monolocale da 30 metri quadri appena fatta la ricerca”, continua ancora un altro utente. “2000 euro se offrite vitto e alloggio ci sta… altrimenti è il solito sfruttamento italiano all’estero..”.

Insomma, Flavio Briatore ha lanciato la sua proposta, ma in tanti hanno puntato il dito contro l’idea dell’imprenditore di retribuire il futuro dipendente con appena duemila euro, insufficienti per molti per vivere in un posto come Montecarlo. Tanti altri, però, fanno notare come basterebbe prendere un appartamento a qualche chilometro dal Principato per spendere meno e farsi bastare lo stipendio proposto dall’imprenditore.

È lo stesso Briatore a rispondere a chi commenta in modo ironico il suo post: “Considerato che molte persone commentano ironicamente dicendo che uno stipendio importante di 2.000 euro al mese netti, non permette di vivere a Montecarlo, ho il piacere di dirvi che ogni giorno quasi cinquemila persone, partono da Ventimiglia, Bordighera, la provincia di Imperia, e qualcuno anche da più lontano, per venire a lavorare a Monaco, da frontalieri. Lo stesso accade ad esempio a Lugano con molti italiani che giornalmente vanno in Svizzera a lavorare”.

“Deridere questo annuncio con tanta superficialità, significa deridere queste persone e le loro famiglie, ed i sacrifici che fanno per avere la dignità di un lavoro, di una prospettiva e di un futuro migliore. Probabilmente queste persone sono le stesse che preferiscono il Reddito di Cittandinanza al prendere in mano la propria vita, il proprio destino ed il proprio futuro lavorando seriamente, per aziende serie come la nostra. L’annuncio è indirizzato principalmente a persone che vivono nella zona da Imperia a Nizza”.

Flavio Briatore lancia un partito: “In questo momento critico ecco il Movimento del Fare”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.