Royal baby, nuove polemiche in casa Markle: “Abbiamo il diritto di conoscere Archie”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 12 Mag. 2019 alle 13:19 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:46
0
Immagine di copertina
I fratellastri di Meghan Markle

A meno di una settimana dalla nascita del Royal Baby, la famiglia di Meghan Markle è già in polemica. I fratellastri della Duchessa di Sussex, Thomas Junior e Samantha, chiedono di poter incontrare il nipotino. Anzi, lo pretendono così come riportano i media inglesi tra cui il “Sunday Express

Dopo un anno di gossip, scandali e pettegolezzi, in casa Markle non si placano le polemiche. “Ha perfino il naso dei Markle”, ha dichiarato la sorellastra di Meghan in prima pagina sul “Mirror on Sunday”.

La 54enne, nata dalla relazione tra il padre di Meghan e Roslyn Markle, si è anche vantata di una presunta somiglianza fisica con il neonato dopo gli scatti a Buckingham Palace di Archie in braccio al padre diffusi sui siti e giornali di tutto il mondo.

Il fratellastro di Meghan, Thomas junior, è stato ancora più netto in un’intervista al “Sunday Express”: “Siamo stati trascinati abbastanza nella spazzatura. Ora abbiamo diritto di incontrare il nostro nipotino”.

Thomas Junior, figlio di primo letto del padre di Meghan, non ha neanche fatto a meno di sottolineare come il padre sia “profondamente addolorato” per essere escluso da Meghan e Harry.

Insomma una serie di fratture in casa Markle mai sanate e culminate con la decisione di Thomas senior di non partecipare alle nozze, citando come scusa mai ben chiariti problemi di salute.

Secondo fonti vicine al padre della Duchessa di Sussex, l’uomo sarebbe addirittura intenzionato a passare alle maniere forti: “La sua rabbia è tale che sta pensando di ingaggiare un team di avvocati per ottenere il diritto di visita al nipote grazie al tribunale”.

Thomas Markle Jr, ecco chi è il fratellastro di Meghan ospite a “Live – Non è la D’Urso”

Royal baby, bufera su Harry e Meghan: “Annuncio ritardato di proposito”

Paragona il Royal Baby a una scimmia: giornalista della Bbc licenziato in tronco

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.