Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

La verità di Elisa Isoardi sul tweet su Mahmood (che non è piaciuto a Salvini)

La presentatrice de "La Prova del cuoco" ha spiegato perché ha speso parole di apprezzamento per il vincitore di Sanremo 2019

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 26 Feb. 2019 alle 19:50 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:52
0
Immagine di copertina
Elisa Isoardi. Credit: Instagram/Elisa Isoardi

“Non volevo essere polemica. Intendevo solo celebrare la bellezza della differenza”. A parlare è Elisa Isoardi, che a sangue freddo, commenta la polemica nata in seguito al suo tweet in cui gioiva della vittoria di Mahmood, all’ultimo festival di Sanremo.

Il tweet incriminato è stato fonte di lunghe discussioni nel mondo del gossip (e un po’ della politica) perché in netto contrasto con le idee del suo ex, Matteo Salvini, che, sempre su Twitter, calato il sipario sul festival, aveva espresso la sua preferenza per Ultimo e non aveva affatto apprezzato il vincitore.

LEGGI ANCHE: Elisa Isoardi sulla vittoria di Mahmood: “L’incontro di culture diverse genera bellezza”

“Di questo passo allora dovrei abolire le spezie indiane dalla Prova del cuoco. Ricordiamoci che il nostro è un paese formato dall’unione di più popoli”, ha detto ancora la presentatrice del programma Rai in un’intervista rilasciata a Diva e donna.

Elisa Isoardi e Matteo Salvini si sono lasciati ormai da quattro mesi, ma i due vengono associati. “Per cinque anni ho frequentato un uomo politico e ho certo imparato delle cose, ma sono una testa pensante. Lo sono sempre stata e non smetterò di esserlo”, ha detto lei.

La presentatrice de La prova del cuoco confessa che la coppia si confrontava poco su temi di questo tipo: “Ci vedevamo poco e quel poco lo dedicavamo ad altro. Puoi immaginare cosa. Cercavamo di lasciare fuori il lavoro o la politica”.

A proposito del celebre selfie tra le lenzuola con cui Elisa Isoardi ha annunciato la fine della storia con il ministro dell’Interno, la presentatrice afferma che lo rifarebbe: “È una foto bellissima. Niente di volgare. Nulla che andasse contro il ministro. Non sono quel tipo di donna. La nostra storia era alla mercé di tutti, mi sembrava giusto dare con delicatezza la notizia della sua fine”.

Nell’intervista Elisa Isoardi racconta la sua giornata tipo e il tempo speso dietro ai fornelli de La prova del cuoco: “Mi sveglio alle 8, arrivo prima delle 9, colazione frugale, trucco e parrucco, autori che vanno e vengono. Tutta una tirata fino al pomeriggio. Qui è la mia vera famiglia. Vivo più con loro che con i miei genitori o un probabile fidanzato”.

Un fidanzato che, però, non sembra proprio esserci al momento. Lei nega di netto la possibilità: “Non c’è e basta. Neanche in un remoto pensiero. Al momento non ne sento il bisogno. Con Matteo sono stati cinque anni bellissimi, la storia d’amore più importante della mia vita e ora sto bene così”.

Se si dovesse raccontare a uno sconosciuto, la Isoardi si dipingerebbe così: “Sono strafelice. Stiamo vincendo la scommessa de “La prova del cuoco”. Gli ascolti crescono. E poi sto cercando una casa a Roma per me e mia madre che vive in Piemonte”.

Non riesce a non parlare della storia d’amore con il vicepremier leghista e la Isoardi afferma che “per provare le gioia bisogna provare il dolore più forte e viceversa. Cinque anni sono tanti. Il nostro è stato un amore bellissimo”. Finito perché, spiega lei, cambiavano le esigenze e cambiavamo noi. Ci vediamo più adesso che prima”.

Di quella storia a Elisa manca qualcosa ed è “la quotidianità con lui, i momenti passati insieme, anche se poi alla fine ci vedevamo poco, ma quel poco pesava, eccome”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.