Elena Sofia Ricci, l’ex compagno Pino Quartullo: “Accuse gravi e false”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 23 Apr. 2020 alle 17:38
0
Immagine di copertina

Elena Sofia Ricci, l’ex compagno Pino Quartullo: “Accuse false”. E il marito dell’attrice

Pino Quartullo, ex compagno di Elena Sofia Ricci, ha risposto all’attrice (protagonista stasera, 23 aprile 2020, di Vivi e lascia vivere su Rai 1) dopo l’intervista che lei ha rilasciato qualche giorno fa in cui aveva ripercorso successi professionali e momenti privati.

“Elena mi accusa di una cosa falsa e grave – ha detto l’attore al settimanale Oggi -. Nei tre anni in cui siamo stati insieme Elena Sofia è stata la mia unica donna, finché sono rimasto con lei, non ho sfiorato altre donne”. Secondo Pino, Elena Sofia avrebbe infatti fatto intendere che dietro il loro addio c’erano dei tradimenti. L’attore è stato legato alla star di Vivi e lascia vivere per due anni (dal 1995 al 1997) e dal loro amore è nata Emma, che stasera debutterà accanto alla madre nella nuovissima fiction di Rai 1.

“Di più non c’è mai stata una lite per gelosia – ha proseguito Pino Quartullo -. Solo ora, leggendo l’intervista, apprendo che lei ha pensato che ci siamo lasciati perché avevo un’altra. Io sono fedele per natura, e poi tradire è faticoso: bisogna mentire e io, anche come attore, cerco di essere sempre molto sincero. Spero con questa intervista – ha concluso – di non essere mai più contemplato nell’elenco delle sciagure che hanno afflitto la sua vita”.

Chi è il marito di Elena Sofia Ricci oggi

Come detto dalla relazione con Pino Quartullo Elena Sofia Ricci ha avuto una figlia Emma; la seconda (Maria) invece è nata dalla relazione con l’attuale marito dell’attrice (si sono sposati nel 2001): il compositore Stefano Mainetti. “In questi anni abbiamo litigato – ha confessato Elena Sofia Ricci qualche tempo fa, parlando del marito -, abbiamo affrontato momenti difficili, alti e bassi nel lavoro, lutti di persone care. Ma la cornice amorosa non è mai mancata, come la stima profondissima. E poi, Stefano è bello, figo, persona perbene, artista onesto – ha concluso -. È un grande uomo, anche se sa essere criticone e rompiscatole. Il nostro progetto di famiglia non è mai venuto meno”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.