Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

Credo360, l’app per recensire le persone come in Black Mirror

Immagine di copertina

Credo360 è la nuova app che permette di assegnare un punteggio di valutazione alle persone, un po’ come per i ristoranti su TripAdvisor

Quanto sei affidabile in rete? Le tue interazioni virtuali sono sufficienti? Qual è il tuo punteggio?

Credo360 è la nuova app che permette di assegnare un punteggio di valutazione alle persone, un po’ come le stelline che si attribuiscono ai ristoranti su TripAdvisor. Puoi votare e farti votare, e ottenere una valutazione sul tuo livello di affidabilità sui social.

Il concetto del servizio offerto è di dare un voto personale ai tuoi conoscenti, da 1 a 360, il punteggio massimo che spiega anche il nome della start-up che ha dato la vita all’app. Ogni interazione sociale è soggetta al giudizio del prossimo e a ciascun individuo corrisponde una scala di valori.

Come non ripensare a Nosedive, il primo episodio della terza stagione della celebre serie televisiva Black Mirror?

In quel caso l’eroina Lacie vive in un mondo dove le persone devono continuamente avere a che fare con questo sistema di valutazione.

Ogni attività quotidiana dei personaggi è soggetta al giudizio del prossimo e questo giudizio è la chiave per accedere a servizi e in generale per identificare il proprio status sociale.

Lacie vive la sua vita in funzione di questo, il suo punteggio è 4,2 una votazione insufficiente e il suo scopo è quindi quello di cercare di piacere sempre di più a tutti per raggiungere il 5, il massimo dei voti, per non rischiare di essere bannata.

Il servizio Credo360, nonostante la somiglianza con la serie sia indiscutibile, nasce molto prima della trasmissione dell’episodio.

L’ideatore della start up ha infatti difeso la sua creazione specificando che su Credo360, a differenza di Black Mirror, solo le interazioni più importanti possono essere valutate, non ogni micro interazione.

Credo360 rispetta l’anonimato dei giudizi, cosa che non avviene nella serie, dove la votazione è pubblica. E infine l’ultima differenza sta nel peso delle votazioni, sull’app la relazione e la frequenza delle interazioni determinano coefficienti.

2-credo360-app-recensire-persone

 

3-credo360-app-recensire-persone

Ti potrebbe interessare
Gossip / Alessandra Moretti risponde a Massimo Giletti: “Non tollero intromissioni nella mia vita privata”
Gossip / Rita Dalla Chiesa: “Derubata da un venditore ambulante al cimitero”
Gossip / Verissimo, l’appello di Lulù Selassié in lacrime a Manuel Bortuzzo
Ti potrebbe interessare
Gossip / Alessandra Moretti risponde a Massimo Giletti: “Non tollero intromissioni nella mia vita privata”
Gossip / Rita Dalla Chiesa: “Derubata da un venditore ambulante al cimitero”
Gossip / Verissimo, l’appello di Lulù Selassié in lacrime a Manuel Bortuzzo
Gossip / Michelle Hunziker di nuovo innamorata: ecco chi è Giovanni Angiolini, la nuova fiamma della conduttrice svizzera
Gossip / Siparietto in ascensore, Chiara Ferragni domina Fedez in altezza: lui non la prende bene… Video
Gossip / “Ho bloccato suo padre su Instagram”: Lulù risponde a Manuel Bortuzzo dopo la fine della loro relazione
Gossip / Guerra in Ucraina, Pechino: “Non vogliamo terza guerra mondiale”
Gossip / Elodie e Marracash, ritorno di fiamma? La coppia torna a frequentarsi
Gossip / Will Smith e Jada Pinkett a un passo dal divorzio: “Si parlano a malapena”
Gossip / Ritorno di fiamma tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi? La coppia avvistata in montagna