La rivelazione clamorosa di Corona: “In comunità mi portavano le ragazze per fare sesso”

"Così ho conosciuto la Provvedi"

Di TPI
Pubblicato il 2 Feb. 2019 alle 07:15 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:31
0
Immagine di copertina

Sulle pagine del suo libro “Non mi avete fatto niente”, Fabrizio Corona ha raccontato l’incontro con Silvia Provvedi, la gemella mora del duo Le Donatella, le cantanti vincitrici del reality show di Mediaset.

Lei era solo una delle ragazze che, a quanto dice l’ex re dei paparazzi, gli portavano in comunità “per fare sesso”.

“Il magistrato mi diede la possibilità di ricevere persone in comunità. La mia migliore amica mi portò una serie di ragazze per farmi riprendere l’attività sessuale che in carcere avevo perso”, scrive.

Corona senza filtri racconta: “Mi sono scop**o una serie di ragazze mie fan. La maggior parte sono famose, celebrità del piccolo schermo perché hanno partecipato a L’Isola dei Famosi o scrivevano su blog, ragazze che desideravano scop…i Fabrizio Corona recluso in comunità come se fosse una perversione sessuale”, descrive ancora.

Candidamente ammette:  “Tra le ragazze che mi presenta e che cercano in me delle opportunità lavorative ci sono le Donatella. Una sera Silvia mi chiede se può dormire da me, accettando commetto un reato perché è vietato avere ospiti dopo un certo orario, ma non me ne frega un ca**o. Così decido di fare sesso con lei. Da quel momento iniziamo a fare coppia fissa”.

Come al solito, Fabrizio Corona, scavalca completamente le regole e le leggi.

Leggi anche: “Tutte le amanti di Fabrizio Corona”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.