Covid ultime 24h
casi +21.052
deceduti +662
tamponi +194.984
terapie intensive -50

Perché c’è un coniglio rosa di 50 metri su una montagna in Piemonte

L'opera di Land Art, realizzata nel 2005 da un collettivo artistico austriaco, mira a stupire i visitatori mettendo in discussione la loro visione delle dimensioni del mondo

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 8 Ott. 2017 alle 15:59 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:41
27
Immagine di copertina
Credit: Gelitin

Sul Colletto Fava, a un’altitudine di 1600 metri, c’è un coniglio rosa di 50 metri. L’opera è un’installazione del gruppo austriaco Gelitin, composto da quattro artisti di Vienna, Ali Janka, Florian Reither, Tobias Urban e Wolfgang Gantner e si trova nel comune di Artesina, in provincia di Cuneo, nel Piemonte meridionale.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Il coniglio si trova sulle Alpi dal 2005 ed è previsto che resterà in provincia di Cuneo fino ad almeno il 2025, esposto alle intemperie. La creatura, realizzata con oltre mille metri cubi di paglia e ricoperto da uno strato di lana, ha richiesto cinque anni di lavoro per essere finita.

L’idea di fondo del gruppo è quella di permettere ai visitatori di scoprire qualcosa di davvero insolito, come un pupazzo a forma di coniglio rosa di 50 metri, in un ambiente inaspettato, come le Alpi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il coniglio gigante può essere raggiunto sia a piedi, scalando il Colletto Fava oppure in autobus, partendo dal comune di Artesina. Ecco alcune foto pubblicate dal collettivo artistico Gelitin:

L’opera, un esempio di Land Art, è stata segnalata dal gruppo artistico anche su Google Maps, ecco la mappa:

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

27
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.