Me

Chiara Ferragni risponde su Instagram alle critiche sul suo film: “Non si può piacere a tutti”

La influencer commenta le critiche dei fan su Unposted

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 12 Set. 2019 alle 09:44 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 09:54
Immagine di copertina

Chiara Ferragni risponde su Instagram alle critiche dei fan sul suo film, Unposted

La visione in anteprima del film di Chiara Ferragni “Unposted” al festival di Venezia ha suscitato le reazioni degli spettatori e di diverse critiche da parte della giuria.

Ma la influencer non ci sta e risponde per le rime sul social, e nelle storie Instagram dice: “Non si può piacere a tutti”.

“Se mi fossi fermata alle critiche che mi venivano fatte non sarei andata oltre il 2010”, ha dichiarato la Ferragni.

E ha chiarito ai fan l’obiettivo del documentario che racconta la sua storia e la sua carriera: “Il mio è un lavoro nuovo e vorrei raccontarlo anche a quelle persone che non masticano i social media”.

E a chi la accusa di aver tagliato ogni rapporto con l’ex, Riccardo Pozzoli, imprenditore che l’ha aiutata a fondare il blog The Blonde Salade, e di cui si parla nel film, la Ferragni ha spiegato che si “parla anche di lui perché è stato un momento importante della mia vita e un momento molto doloroso, quindi spiego perché non abbiamo più un rapporto”n

“Tramite i social si vede solo il 30-40 per cento di quello che faccio, di quella che sono e penso che con questo documentario si arrivi ad una percentuale maggiore”, ha poi scritto Chiara, che ha sempre chiarito che il fine del documentario Unposted è quello di farla conoscere ai fan per ciò che è veramente.

″È stato bellissimo, ho imparato a conoscermi molto di più. Ero molto spaventata dall’idea di lasciare il racconto della mia vita in mano, per la prima volta, a qualcun’altro- Però devo dire che ha fatto un ritratto di me molto vero, molto onesto e mi piaccio. Sono io, sono veramente io e penso che grazie a questo documentario potrete conoscermi di più”, ha aggiunto la Ferragni parlando della regista del film, Elisa Amoruso.

Il film su Chiara Ferragni ha generato un valore pari a 10 milioni di dollari prima di uscire nelle sale