Me

Bufera su Burger King: “Spot razzista”

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 9 Apr. 2019 alle 22:16 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:07
Immagine di copertina
Lo spot

Burger King finisce nei guai. La nota catena di fast food ha pubblicato (in Nuova Zelanda) un video sui social in cui presenta un nuovo panino dal sapore vietnamita. Il video, però, non è piaciuto proprio a tutti: in molti hanno puntato il dito contro Burger King accusandolo di razzismo.

Nel video, infatti, si vedono i protagonisti intenti a cercare di mangiare il panino. Non con le mani, però, ma con le tipiche bacchette orientali. I risultati sono esilaranti, perché i ragazzi nel video si sforzano di mangiare il panino, senza riuscirci.

In tanti hanno rivisto in quel video la banalizzazione della cultura orientale. La nota catena di fast food è stata investita dalle critiche, tanto da decidere di rimuovere il video da tutti i social. La società di Burger King è particolarmente diffusa in Oriente, dove punta ad espandersi ancora. Quella delle bacchette, però, potrebbe arrestare l’avanzata della catena statunitense.

L’episodio ricorda da vicino quello che, qualche tempo fa, vide coinvolti Dolce e Gabbana, accusati di razzismo per aver banalizzato la cultura orientale.

Bufera su Dolce&Gabbana in Cina: accusati di razzismo per uno spot, cancellano la sfilata evento a Shanghai