Me

Benedetta Parodi scoppia in lacrime per uno scherzo delle Iene, ecco cosa è successo

La conduttrice su tutte le furie: "Io ti denuncio"

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 11 Mar. 2019 alle 13:08 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:25
Immagine di copertina
La conduttrice è scoppiata in lacrime

Una Benedetta Parodi come non si era mai vista. La conduttrice tv, vittima di uno scherzo de “Le Iene” andato in onda ieri sera su “Italia 1”, è scoppiata in un pianto disperato condito anche da qualche parolaccia.

Alla Parodi è stato fatto credere che la figlia 16enne, Matilde, avesse una relazione con un uomo di quasi 40 anni di cui si era invaghita durante la registrazione di un programma culinario presentato da lei stessa.

Lo scherzo, architettato dalla Iena Nicolò De Vitiis, è riuscito grazie alla complicità non solo della figlia Matilde ma anche del marito Fabio Caressa e dell’agente della Parodi che l’aveva coinvolta in un nuovo programma insieme a Chef Marco, il presunto spasimante della 16enne.

L’incubo della Parodi inizia nel momento in cui scopre, tramite una storia su Instagram, che la figlia minorenne è uscita per un aperitivo con il cuoco 36enne. “Ma come ca**o ti è venuto in mente? Potrebbe essere tuo padre, è vecchio per te”, urla al telefono la conduttrice.

Quando Matilde rientra a casa, la madre si limita a farla ragionare facendole presente che un uomo di quell’età probabilmente ha solo voglia di divertirsi con un adolescente.

La figlia si impunta e la madre le intima di non rivedere più il ragazzo. Quando però il giorno dopo lo chef non si presenta a un appuntamento di lavoro con la Parodi, lei inizia a insospettirsi.

“Siamo a casa di un amico di Marco, mi ha detto che lo sapevi”, si giustifica la figlia. A quel punto la Parodi va su tutte le furie e sale in macchina, insieme a Caressa, per andare a riprendere la ragazzina.

La scena che si troverà di fronte è esilarante: “Io ti denuncio”, inizia a gridare con urli e strepiti l’ex conduttrice di “Cotto e Mangiato” allo chef 40enne che aveva appena fatto un tatuaggio alla figlia e che, dal canto suo, non voleva andare via.

A quel punto la Parodi la afferra per i capelli e la porta via finché non scopre che era tutto uno scherzo: la conduttrice inizia a piangere inconsolabile e si lascia scappare anche qualche parolaccia verso la figlia, “Te comunque sei una stro**a, eh!”.

Leggi anche: La Iena chiede scusa per l’intervista alla mamma di Zaniolo: “Abbiamo ordini di scuderia che dobbiamo seguire