Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Alessandro Borghi scherza al Giffoni Film Festival: “Forse mi piacciono anche i maschi, se bevo due vodka lemon di solito mi bacio con i miei amici”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 28 Lug. 2019 alle 15:17 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:10
0

“Forse mi piacciono pure i maschi”. Questa la frase pronunciata dal bellissimo attore romano, Alessandro Borghi, nel corso di uno scambio con il suo collega di cast in Suburra, Giacomo Ferrara (Spadino), nel corso del 49esimo Giffoni Film Festival.

Borghi ha voluto scherzare sul suo rapporto con il mondo gay, facendo delle affermazioni per cui si è anche guadagnato un applauso da parte degli ascoltatori. “Io non faccio fatica ad amare un amico, il concetto di amore non l’ho mai messo su due piani diversi”, ha infatti poi spiegato l’attore lanciando un’altra battuta: “Se bevo due vodka lemon di solito ci baciamo”.

Certo, il 32enne, particolarmente amato dal pubblico femminile, ha lì per lì spiazzato i presenti in sala, che sono rimasti sorpresi dopo che hanno sentito quella frase.

Nel corso del suo intervento Alessandro Borghi ha poi lanciato una serie di messaggi importanti, come in primis quello che sottolinea l’importanza, per ognuno di noi, di sentirsi libero. “Sentitevi liberi nella vostra vita. Il più bel regalo che mi ha fatto il mio lavoro è di psicanalizzarmi. Non vi precludete mai la possibilità di avere a che fare con voi stessi”, è stato lo spassionato consiglio dell’interprete di Aureliano Adami in Suburra.

L’artista romano, infine, si è rivolto ai giovani e al loro utilizzo dei social network: “Non li demonizzo tutti per carità ma in particolare penso che i giovani oggi abbiano un problema enorme che si chiama Facebook. Ha completamente eliminato quella cosa bellissima che era il contatto con le persone. Se prima tu volevi dire a qualcuno che era un cretino, dovevi avere il coraggio per andarglielo a dire. Invece adesso da dietro la tastierina sono capaci tutti, sono diventati tutti supereroi”.

“A breve farò qualcosa di concreto”: il duro messaggio di Alessandro Borghi agli aggressori dei ragazzi del Cinema America

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.