Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

La Siria prima e dopo la guerra

Immagine di copertina

Una serie di immagini mettono a confronto com'era la Siria prima del 2011 e come è diventata dopo il lungo conflitto

Foto Siria prima e dopo guerra

Sette anni fa scoppiava la guerra in Siria, un sanguinoso conflitto che ha provocato centinaia di migliaia di morti.

Il 15 marzo 2011 iniziarono una serie di proteste civili che suscitarono la reazione del presidente Bashar al Assad. Quegli scontri si sono trasformati preso in una vera e propria guerra che oggi coinvolge, oltre ai soldati e ai ribelli siriani, anche altre potenze e milizie straniere come Russia, Stati Uniti, Turchia e Iran.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, dall’inizio della guerra in Siria sono morte oltre 350mila persone.

Il governo siriano di Assad è sostenuto da sempre dalla Russia di Putin, mentre gli Stati Uniti sostengono diverse forze ribelli arabe e curde. La situazione è complicata dalla presenza dei jihadisti dell’Isis in parte del territorio siriano, sebbene contrastati sul campo dalla coalizione internazionale.

Leggi lo speciale di TPI con tutto quello che c’è da sapere sulla guerra civile siriana: le informazioni essenziali, le ultime notizie, le testimonianze e le storie sul campo di TPI.

Ma com’era la Siria prima della guerra? E come sono oggi quegli stessi luoghi? Le immagini che mettono a confronto la Siria prima e dopo il conflitto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran abolisce la polizia morale
TV / Domenica In: gli ospiti di Mara Venier di oggi, 4 dicembre 2022
Costume / Samuele Cunto, star di OnlyFans: “Non sono gay, ma giro video per uomini. In un mese ho guadagnato 21 mila dollari”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran abolisce la polizia morale
TV / Domenica In: gli ospiti di Mara Venier di oggi, 4 dicembre 2022
Costume / Samuele Cunto, star di OnlyFans: “Non sono gay, ma giro video per uomini. In un mese ho guadagnato 21 mila dollari”
TV / Sanremo 2023, l’annuncio dei Big in gara da parte di Amadeus al Tg1. Chi sono i cantanti
Esteri / Corriere rapisce una bimba di 7 anni sul vialetto di casa: trovata morta dopo due giorni
Gossip / Sonia Bruganelli: “Io e Paolo Bonolis non prendiamo neanche il caffè insieme”
Sport / Pelé, il messaggio sui social: “Sono forte, pensate positivo”
Terremoti / Scossa di terremoto nelle Eolie: magnitudo 4,6
Cronaca / Maltempo, nubifragio nel Messinese: persone intrappolate nelle auto, famiglie isolate e frane
TV / Ascolti tv sabato 3 dicembre: Mondiali Qatar 2022, Tu si que vales, Kung Fu Panda 2