Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Salvini come Hitler: il poster in via Palermo a Milano

Immagine di copertina
L'opera dell'artista Beast a Milano che rappresenta Matteo Salvini nei panni di Hitler

Lo street artist milanese Beast è l'autore del manifesto comparso questa mattina a Milano

Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vicepresidente del consiglio, nei panni del dittatore nazista Adolf Hitler. È il tema del poster comparso questa mattina a Milano su un muro di via Palermo.

L’autore del poster è lo street artist milanese Beast, famoso per i suoi fotomontaggi a tema politico.

Lo stesso artista che qualche mese fa aveva cosparso Milano di manifesti raffiguranti Matteo Renzi in posa come un modello, Silvio Berlusconi tatuato e Giorgia Meloni nei panni di una sfollata. Qui le immagini degli ironici poster sui politici comparsi a Milano prima delle elezioni politiche del 4 marzo.

Nel fotomontaggio Matteo Salvini è raffigurato in bianco e nero, come il Führer ha sul braccio la fascia che in questo caso, al posto della svastica, porta il simbolo della Lega. L’opera di Beast è stata rimossa subito dopo.

“Me lo aspettavo. Per questo è importante che l’immagine circoli online, in modo da raggiungere quante più persone possibile”, spiega lo street artist.

“Il ritratto gioca con le somiglianze tra la divisa indossata da Salvini e quella nazista, pur non richiamandola esplicitamente: la fascia al braccio, la croce di ferro sul petto, la capigliatura retrò in stile hitleriano”.

Sotto al poster del ministro dell’Interno del governo Conte in divisa militare si legge la didascalia “Hitching a ride”, che l’autore traduce con “farsi un giro o prendere in prestito. Qui io l’ho intesa come ‘farsi un giro con la giacca nuova’”.

Il nuovo manifesto di quasi tre metri cavalca l’onda del dibattito in corso tra Matteo Salvini, lo scrittore Roberto Saviano e il sindaco di Milano Giuseppe Sala sulle politiche di accoglienza del neo governo di Giuseppe Conte e in merito alle dichiarazioni di Salvini sul censimento dei rom.

Dopo i murales dedicati ai migranti di Banksy apparsi a Parigi per qualche ora stamattina è stato possibile vedere quello del ministro dell’Interno a Milano.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Politica / Europee, Ilaria Salis accetta la candidatura con Avs
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Politica / Europee, Ilaria Salis accetta la candidatura con Avs
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
TV / Paola Perego: “Rivalità in tv? Due conduttori uomini chiedevano il primo piano mentre io parlavo”
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani
TV / Fabio Fazio dà il benvenuto ad Amadeus sul Nove: “Ti aspettiamo, un abbraccio”
Cronaca / Desenzano del Garda, multato per aver pulito la spiaggia del lago: parte la colletta
Cronaca / Fa retromarcia e investe il figlio di un anno: il piccolo Matteo muore dopo due giorni di agonia