Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:25
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Zimbabwe, arriva il programma per stimolare il turismo dalla Cina

Immagine di copertina

“Chiunque ignori la Cina in questo momento corre un grave pericolo, considerando che il Paese è ormai riconosciuto a livello globale come una fonte vitale per il mercato del turismo”. Con queste parole il ministro dell’Ambiente, del Turismo e dell’Ospitalità dello Zimbabwe, Prisca Mupfumira, ha annunciato oggi, martedì 9 aprile 2019, il lancio del China Ready Training Program.

Si tratta di un programma governativo con cui la Repubblica dello Zimbabwe punta a stimolare il turismo dalla Cina. Solo nel 2018, infatti, il colosso asiatico ha stanziato più di 100 miliardi di dollari per il turismo all’estero. L’iniziativa dello Zimbabwe, dunque, ha come obiettivo quello di intercettare il grande numero di turisti cinesi.

Nel 2018, infatti, solo 19.000 cinesi hanno visitato il paese dell’Africa meridionale. Un numero comunque in costante aumento negli ultimi anni, secondo quanto dichiarato dal ministro Prisca Mupfumira.

Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano Herald, con il lancio del China Ready Training Program, lo Zimbabwe entra a far parte del gruppo di 45 paesi che si sono aggiudicate il certificato. Il China Ready, infatti, viene considerato un marchio di garanzia che assicura ai visitatori cinesi di vivere esperienze indimenticabili.

“Per quanto riguarda il nostro Paese – ha detto ancora Prisca Mupfumira – possiamo affermare che l’arrivo di turisti cinesi è cresciuto dai 14.407 arrivati nel 2017 ai 19.428 del 2018. Questi numeri sono sicuramente destinati a crescere ora che abbiamo compiuto dei passi avanti decisivi per aggiudicarci il marchio China Ready e siamo pronti ad accogliere i turisti cinesi”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Carla Bruni posta una foto in mezzo ai rifiuti di Parigi: “Grazie Hidalgo”
Esteri / Per punirlo, papà costringe il figlio a giocare per 17 ore ai videogiochi senza dormire
Esteri / Asteroide grande come il Colosseo Quadrato sfiorerà la terra il 27 marzo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Carla Bruni posta una foto in mezzo ai rifiuti di Parigi: “Grazie Hidalgo”
Esteri / Per punirlo, papà costringe il figlio a giocare per 17 ore ai videogiochi senza dormire
Esteri / Asteroide grande come il Colosseo Quadrato sfiorerà la terra il 27 marzo
Esteri / Londra rivela: “Forniremo a Kiev proiettili con uranio impoverito”. L’ira di Mosca: “Scontro nucleare a un passo”
Esteri / Adottano un cane e dopo due anni scoprono che è un orso: “Era insaziabile”
Esteri / Londra, il report che inguaia Scotland Yard: “Poliziotti razzisti, omofobi e misogini”
Esteri / Terremoto in Turchia, a bambino nome “SergioMattarella” per ringraziare l’Italia
Esteri / Francia, la riforma delle pensioni è legge: il governo resiste alla sfiducia, “salvo” per 9 voti
Esteri / Perde la memoria dopo l’anestesia rivede il fidanzato e si innamora di nuovo
Esteri / Medvedev evoca un attentato alla Corte dell’Aja: “Giudici, occhio ai razzi, guardate attentamente il cielo”