Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Zaporizhzhia, la centrale nucleare scollegata temporaneamente dalla rete. Biden: “Mosca smilitarizzi il sito”

Immagine di copertina
Credit: Dmytro Smolyenko/Ukrinform via ZUMA Wire

Zaporizhzhia, la centrale nucleare scollegata temporaneamente dalla rete. Biden: “Mosca smilitarizzi il sito”

La centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa, è stata “totalmente scollegata” dalla rete per almeno due volte. Secondo l’operatore ucraino Energoatom, si tratta della prima volta che è accaduto in quasi 40 anni di attività della centrale, catturata dalle forze russe a inizio marzo ma ancora gestita da tecnici ucraini.

Un incidente temuto da diverse settimane, in cui i combattimenti tra forze ucraine e russe si sono avvicinati pericolosamente al complesso nucleare più grande d’Europa, spingendo organizzazioni internazionali come l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) a chiedere ripetutamente di cessare le ostilità. Lo scollegamento potrebbe aumentare il rischio di incidenti “catastrofici” per il mancato raffreddamento dei reattori e del combustibile nucleare, che richiede energia elettrica.

La stessa Aiea ha confermato di aver avuto notizia dall’Ucraina delle due interruzioni e del successivo ripristino del collegamento alla rete. La compagnia ucraina ha assicurato che durante la disconnessione la centrale riceveva energia da una vicina centrale elettrica, tramite una linea di backup.

Secondo Energoatom, a causare l’incidente sarebbero stati alcuni incendi scoppiati in una vicina centrale a carbone, attribuiti alle “azioni degli invasori”, che avrebbero interrotto per due volte la trasmissione dell’elettricità tramite l’ultima linea rimasta. Altre tre linee, secondo la compagnia, erano state danneggiate nei combattimenti degli scorsi mesi. Le autorità filorusse hanno invece attribuito la responsabilità a bombardamenti ucraini.

Nel corso di una telefonata con il presidente ucraino Volodimir Zelensky, Joe Biden oggi ha chiesto che Mosca smilitarizzi l’area intorno alla centrale.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ambasciata italiana a Mosca: “Italiani valutino se lasciare Russia”
Esteri / Germania: via al tetto al prezzo dell'energia, prevista spesa di 200 miliardi
Esteri / Donne in piazza: in Iran scoppia la rivoluzione del velo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ambasciata italiana a Mosca: “Italiani valutino se lasciare Russia”
Esteri / Germania: via al tetto al prezzo dell'energia, prevista spesa di 200 miliardi
Esteri / Donne in piazza: in Iran scoppia la rivoluzione del velo
Esteri / L’uragano Ian lascia al buio Cuba e devasta la Florida: più di due milioni di persone senza corrente elettrica
Esteri / Gasdotto Nord Stream, scoperta quarta falla. Svezia: “Quarta falla causata da esplosione”
Esteri / Il principe George avverte il compagno di classe: “Stai attento, mio padre sarà Re”
Esteri / Biden sulle elezioni in Italia: "Non c’è da essere ottimisti"
Esteri / Arabia Saudita: Mohammed bin Salman rimpiazza il padre e diventa Primo Ministro
Esteri / L’ambasciata Usa a Mosca ha chiesto ai cittadini americani di lasciare subito la Russia
Esteri / Minaccia nucleare, bando urgente di Mosca per l’acquisto di ioduro di potassio