Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Sei persone uccise in un attacco di al-Shabaab in Kenya

Immagine di copertina

L'aggressione è avvenuta nel nordest del paese, che confina con la Somalia, ed è solo l'ultima di una lunga serie di incursioni dei miliziani estremisti

Sei persone sono rimaste uccise in un attacco nel nordest del Kenya giovedì 6 ottobre 2016. La responsabilità è stata attribuita da subito ai miliziani islamisti appartenenti al gruppo estremista somalo al-Shabaab.

La regione di Mandera, al confine con la Somalia, è spesso teatro di incursioni di al-Shabaab. Il gruppo ha infatti dichiarato che proseguirà la sua campagna di attacchi nel paese finché il governo keniano non ritirerà le sue truppe dalla Somalia. 

I soldati keniani sono impiegati nelle forze dell’Unione africana mandate a combattere i miliziani estremisti.

A dare notizia dell’attacco è stato, via Twitter, il governatore di Mandera, Ali Roba. “Non fosse stato per la rapida reazione delle nostre forze di sicurezza, le vittime sarebbero molte di più”, ha dichiarato Roba a Reuters, aggiungendo che la natura e lo stile dell’attacco non lasciano dubbi circa i suoi autori.

Al-Shabaab ha più tardi rivendicato l’aggessione e l’uccisione di “sei cristiani”, colpiti presumibilmente mentre dormivano nelle loro abitazioni.

Secondo il quotidiano locale Daily Nation, l’episodio è avvenuto in un cantiere di opere pubbliche nella prima mattinata.

Gli attacchi dei miliziani islamisti in Kenya hanno causato centinaia di vittime negli ultimi tre anni e messo in difficoltà il turismo, settore vitale per l’economia del paese africano.

Le aggressioni si sono concentrate nel nordest, lungo un esteso e poroso confine con la Somalia, ma il gruppo ha colpito anche aree costiere popolate di turisti e la capitale Nairobi, dove un uomo armato appartenente ad al-Shabaab aveva attaccato il centro commerciale Westgate nel 2013 uccidendo oltre 60 persone.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia, evasi 20 affiliati dell’Isis detenuti in Siria
Esteri / Terremoto in Turchia, estratti vivi dopo 28 ore una mamma e i suoi tre figli
Esteri / Qatargate, le pressioni di Panzeri per fermare la nomina Ue di Di Maio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia, evasi 20 affiliati dell’Isis detenuti in Siria
Esteri / Terremoto in Turchia, estratti vivi dopo 28 ore una mamma e i suoi tre figli
Esteri / Qatargate, le pressioni di Panzeri per fermare la nomina Ue di Di Maio
Esteri / Terremoto in Turchia, morto il portiere Türkaslan: sui social la struggente reazione delle moglie
Esteri / Terremoto in Turchia: la scossa potente come 130 bombe atomiche, oltre 5.100 i morti
Esteri / Terremoto Turchia, ritrovato sotto le macerie il calciatore Christian Atsu. Media inglesi: “Sta bene”
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Esteri / “Peccato, avrebbe potuto vincere”: l’ironia della portavoce russa sull’assenza di Zelensky in video a Sanremo
Esteri / I quoll rischiano l’estinzione: non dormono per fare più sesso
Esteri / Tragedia in Francia: morti 7 bambini e la loro madre in un incendio. Grave il padre