Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Violenta la figlia nel giorno del suo tredicesimo compleanno: “Non avevo soldi per farle un regalo”

Immagine di copertina

L'uomo è stato sorpreso dalla madre della ragazza, che ha chiamato la polizia

Violenta figlia di 13 anni per il compleanno: non aveva soldi per il regalo

Un papà violenta la figlia nel giorno del suo tredicesimo compleanno. Alla polizia, che lo ha arrestato, ha detto che quello era il suo “regalo” perché non poteva permettersi di comprarle altro, non avendo soldi.

L’uomo ha aspettato che la moglie uscisse di casa prima di raggiungere la figlia nella sua stanza. Dopo averle detto che come regalo di compleanno avrebbe trascorso del tempo da solo con lei per festeggiare il suo compleanno, ha iniziato a molestarla. A quel punto, la madre della tredicenne è tornata a casa, a Chipaya, in Bolivia, e ha scoperto quello che stava succedendo.

L’uomo ha anche minacciato sua moglie ma lei ha chiamato comunque la polizia per difendere la figlia e se stessa. La polizia è arrivata nella casa e ha messo le manette ai polsi dell’uomo. È accaduto il 4 ottobre scorso, ma la notizia si è saputa soltanto oggi.

Interrogato dagli sbirri, l’uomo che ha tentato di violentare la figlia nel giorno del suo tredicesimo compleanno ha affermato che “non aveva abbastanza soldi per comprare un regalo alla ragazza”, così ha deciso di “darle il suo regalo”.

Ora, rimane in custodia in carcere mentre sua figlia riceve supporto psicologico.

Carmen Miranda, funzionaria di Oruro per le Pari Opportunità, ha dichiarato ai media locali: “C’è stata un’aggressione sessuale contro una ragazza di 13 anni e la cosa triste è che il sospettato è suo padre che ha approfittato della vittima mentre era solo con lei”. Le indagini proseguono.

Nigeria, scoperta una “fabbrica” di bambini: donne violentate e messe incinte per vendere i neonati
Ti potrebbe interessare
Esteri / Minacce di morte a Megan Markle: cosa è successo alla moglie di Harry
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Esteri / Il leader ceceno Kadyrov risponde al Papa: “Vergognoso, è rimasto vittima della propaganda”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Minacce di morte a Megan Markle: cosa è successo alla moglie di Harry
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Esteri / Il leader ceceno Kadyrov risponde al Papa: “Vergognoso, è rimasto vittima della propaganda”
Esteri / Monaci positivi al test antidroga: chiuso un tempio buddhista
Esteri / Chi era la 16enne iraniana uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto del velo
Esteri / Singapore, abrogata la legge che puniva sesso gay: risaliva all’epoca coloniale
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / L’allarme di Kiev: “Navi russe con 84 missili nel Mar Nero e nel Mediterraneo”
Esteri / Qatar, un alto dirigente ammette che i lavoratori morti per preparare i Mondiali sono stati “tra i 400 e i 500”
Esteri / “Diritti tutelati dalla legge”: la Cina si difende dalle accuse di repressione del dissenso per le politiche anti-Covid