Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il video dell’uccisione dell’afroamericano a Charlotte negli Stati Uniti

Immagine di copertina

Girato dalla moglie della vittima con un cellulare, si sente la donna gridare agli agenti che il marito non è armato mentre intimano all'uomo di gettare la pistola

Un video girato con il cellulare dalla moglie di Keith Lamont Scott, l’afroamericano ucciso dalla polizia a Charlotte, in North Carolina, pur non chiarendo alcuni dettagli fondamentali, offre un nuovo quadro dell’accaduto e agita i manifestanti, in strada per la quarta notte consecutiva.

Nel filmato, diffuso attraverso l’emittente Nbc, si sente la donna implorare la polizia di non sparare al marito, mentre gli agenti discutono con l’uomo.

Il video non mostra però direttamente i momenti nei quali gli agenti hanno aperto il fuoco e non si capisce se l’uomo fosse veramente armato come sostiene la polizia.

“Non sparategli, non è armato”, grida la donna, mentre gli agenti intimano a Scott di “gettare la pistola” e poi aprono il fuoco.

Secondo alcune fonti della polizia riportate dalla Cnn sul luogo sarebbe stata trovata una pistola carica con le impronte digitali e il DNA di Scott, ma le autorità non hanno ancora fatto comunicazioni ufficiali a riguardo.

Intanto a Charlotte le autorità dopo quattro notti di violente proteste hanno deciso di imporre il coprifuoco.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Esteri / Guerra in Ucraina, spiragli di tregua: Kiev ventila la possibilità di invitare la Russia a un vertice di pace
Esteri / Usa, Donald Trump vince le primarie repubblicane in South Carolina ma la sfidante Nikki Haley non si ritira
Esteri / La Città Santa delle droghe: la piaga della tossicodipendenza a Gerusalemme Est
Esteri / Fattore Trump: così il possibile ritorno di The Donald alla Casa bianca allunga le guerre in Ucraina e a Gaza
Esteri / Netanyahu: "Voglio un accordo sugli ostaggi ma Hamas riduca le pretese". Usa, Sullivan: "Raggiunta un'intesa di fondo per una tregua"
Esteri / Reportage TPI – Non solo Gaza: viaggio nell’altra guerra ai palestinesi nei Territori occupati di cui nessuno parla