Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:34
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Venezuela, Guaidò rischia di perdere l’immunità. Attese nuove proteste

Immagine di copertina

Non si arresta il caos politico in Venezuela.

Dopo essere stato interdetto per 15 anni da qualsiasi incarico pubblico, il leader dell’opposizione Juan Guaidò adesso rischia di perdere l’immunità.

A richiedere la sospensione è stato il presidente del Tribunale supremo di giustizia (Tsj) del Venezuela, che ha invitato l’Assemblea nazionale costituente a revocare l’immunità di Guaidó.

Secondo il presidente del Tsj, Maikel Moreno, il leader dell’opposizione che ha cercato di sottrarre il potere al presidente Maduro, forte anche del sostegno di 50 paesi, avrebbe “violato le misure imposte dall’organismo” che gli proibivano di uscire dal paese.

Intanto nuove manifestazioni sono state indette per il 6 aprile in sostegno al presidente Maduro e “in difesa della sovranità e contro l’imperialismo”. A indire la mobilitazione è stato il vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv), Diosdado Cabello.

“In questi giorni vi sono state proteste in alcuni settori di Caracas da parte di gente che non era residente là e che ha cercato di generare violenza”, ha affermato Cabello in una conferenza stampa.

Il 6 aprile però scenderanno in piazza anche i sostenitori di Juan Guaidò, che ha chiesto ai suoi di continuare a manifestare “contro l’usurpazione”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"