Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre

Immagine di copertina

In Nigeria la variante Omicron del Covid era presente già a ottobre. Un mese prima, quindi, che il Sud Africa annunciasse la scoperta. Un sequenziamento retrospettivo ha permesso, infatti, di identificare la variante in un campione raccolto a ottobre. A dirlo è stato il direttore generale del Centro per il controllo delle malattie della Nigeria (Cdc), il dottor Ifedayo Adetifa, come riportato dal Guardian. Questo fa pensare che la variante abbia iniziato a diffondersi già prima che le nazioni chiudessero i propri confini e prima che la presidente dell’Associazione dei medici del Sud Africa, la dottoressa Angelique Coetzee, la individuasse a metà novembre su un uomo di 33 anni.

Tra i positivi al Covid in Nigeria, sono stati identificati due casi con la variante Omicron, si tratta di persone recentemente tornate dal Sud Africa. Lo ha detto il Cdc in una dichiarazione rilasciata dal suo direttore generale. Da questo risultato è partito uno screening a ritroso che ha portato, poi, all’individuazione di Omicron in un campione rilevato a ottobre.

Il centro per il controllo delle malattie ha detto che la bassa capacità dei test nigeriani potrebbe diventare la sfida più grande davanti alla variante e perciò ha chiesto un miglioramento di questi. Nel Paese africano vivono circa 210 milioni di persone e solo 6,5 milioni hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. 3,5 la seconda, registrando così un tasso di vaccinazione bassissimo: 1,7% di persone completamente vaccinate e 3% con almeno una dose.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Esteri / Cantante folk prende volontariamente il Covid per non fare il vaccino e muore
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225