Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Vaccini anti-Covid, Pfizer e AstraZeneca efficaci contro la variante indiana, ma è necessaria la seconda dose

Immagine di copertina

Vaccini Covid, Pfizer e AstraZeneca efficaci contro variante indiana

I vaccini anti-Covid prodotti da Pfizer e AstraZeneca sono “altamente efficaci” contro la variante indiana del virus: lo afferma uno studio della Publich Health England, che si è svolto in Gran Bretagna.

Tuttavia per avere una buona protezione contro la variante indiana è necessario aver completato il ciclo vaccinale con entrambe le dosi: con una sola dose, infatti, tutte e due i sieri anti-Covid offrono una protezione del 33% rispetto al 50% di efficacia contro la variante inglese.

In particolare, con entrambe le dosi l’efficacia del vaccino Pfizer è dell’88% contro la variante indiana e del 93% nel prevenire infezioni sintomatiche della variante inglese.

Con le due dosi di AstraZeneca, invece, la protezione scende al 60% contro la variante indiana e al 66% contro quella inglese. Lo studio, che si è svolto dal 5 aprile e il 16 maggio, è stato condotto su 12.675 pazienti di età ed etnie diverse, di cui 1.054 colpiti dalla variante indiana del Covid.

“I dati mostrano che la somministrazione di entrambe le dosi è assolutamente vitale” ha commentato il ministro della Salute, Matt Hancock, che proprio per questo motivo ha invitato i cittadini a prenotare la seconda dose nel minor tempo possibile.

“Questo studio rassicura sul fatto che 2 dosi di entrambi i vaccini offrono alti livelli di protezione contro la malattia sintomatica dalla variante B.1.617.2. Ci aspettiamo che i vaccini siano ancora più efficaci nel prevenire il ricovero in ospedale e la morte, quindi è fondamentale terminare il ciclo vaccinale con doppia dose per ottenere la massima protezione contro tutte le varianti esistenti ed emergenti” ha dichiarato la dottoressa Mary Ramsay, responsabile del programma vaccinale alla Publich Health England.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)