Usa, tornado colpisce Ohio e Indiana e si avvicina a New York

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 29 Mag. 2019 alle 08:06 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:20
0
Immagine di copertina

Usa: tornado devasta Ohio e Indiana e si avvicina a New York | Non c’è pace per gli Stati Uniti, colpiti nelle ultime due settimane da un’attività di tornado insolitamente elevata. Dopo Missouri e Oklahoma, infatti, questa volta è toccato a Ohio e Indiana, colpiti nella notte tra martedì 28 e mercoledì 29, da una violenta tempesta.

Il bilancio provvisorio parla di almeno 1 morto e 130 feriti e di numerosi danni a edifici pubblici e privati.

Il sindaco di Celina Jeffrey Hazel, nell’Ohio, ha dichiarato che “Ci sono aree che sembrano davvero una zona di guerra”. Il governatore dell’Ohio Mike DeWine, intanto, ha dichiarato lo stato di emergenza.

Le zone sono state colpite da violente raffiche di tempo, che hanno raggiunto anche i 225 chilometri orari.

Anche in Indiana i danni sono ingenti, con molte case che si ritrovano senza elettricità a causa delle linee elettriche abbattute dalla tempesta.

L’allerta ora si sposta verso il Kansas, dove la tempesta è in parta già arrivata.

Durante la notte di mercoledì, infatti, la periferia di Kansas City era già stata colpita dalla tempesta con l’aeroporto internazionale di Kansas City, che ha temporaneamente sospeso i voli e costretto viaggiatori e dipendenti a rifugiarsi nei tunnel del parcheggio per circa un’ora.

E anche New York si sta preparando all’arrivo di un tornado. Secondo quanto dichiarato dal National Weather Service, infatti, la Grande Mela si trova sulla traiettoria della tempesta e potrebbe essere colpita nella prossime ore da forti venti e possibili inondazioni.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.