Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Tensioni Usa Regno Unito, Trump attacca ancora: “Ambasciatore stupido”

Immagine di copertina

Tensioni Usa Regno Unito, Trump attacca ancora: “Ambasciatore stupido”

USA REGNO UNITO – Continuano le tensioni diplomatiche tra Stati Uniti e Regno Unito. I colloqui previsti a Washington in queste ore fra il segretario degli Stati Uniti al Commercio Wilbur Ross e il suo omologo britannico Liam Fox sono stati cancellati, dopo il caso della fuga di notizie sui cable dell’ambasciatore del Regno Unito sul presidente Donald Trump.

Usa Regno Unito, cancellato incontro a Washington

A dare notizie della cancellazione dell’incontro è stato il quotidiano britannico The Independent, a cui un portavoce del dipartimento del Commercio Usa ha spiegato che si sta lavorando per riprogrammare l’incontro, senza però fornire spiegazioni sul motivo del passo indietro.

Tutto è cominciato due giorni fa, quando sono stati pubblicati giudizi impietosi su Trump espressi dall’ambasciatore britannico negli Usa Kim Darroch. Una replica del presidente degli Stati Uniti non si è fatta aspettare. Dopo le rivelazioni sulla stampa Trump ieri ha aperto una crisi diplomatica con Londra affermando via Twitter: “Non conosco l’ambasciatore ma negli States non è amato e considerato. Non tratteremo più con lui”.

usa regno unito

Usa Regno Unito, Trump: “Ambasciatore stupido, pensi alla Brexit”

Le tensioni sono continuate anche oggi. “L’ambasciatore che la Gran Bretagna ci ha rifilato – ha twittato ancora l’inquilino della Casa Bianca – non ci esalta molto, è un uomo molto stupido. Dovrebbe parlare con il suo paese e il suo primo ministro Theresa May, dei loro falliti negoziati sulla Brexit e non arrabbiarsi per le mie critiche su quanto siano stati gestiti male”.

Ho provato a dire a Theresa May come portare avanti il negoziato”, ha proseguito Trump attaccando il governo britannico sulla Brexit, “ma lei ha voluto procedere con il suo modo stupido e non è riuscita a ottenere nulla. Un disastro! Non conosco l’ambasciatore di persone ma mi hanno detto che è uno sciocco arrogante”.

usa regno unito

“Ditegli – ha concluso – che gli Stati Uniti oggi hanno la miglior economia e le migliori forze armate del mondo. E diventano ogni giorno più grandi, migliori, forti. Grazie signor presidente!”.

Usa Regno Unito, Hunt a Trump: “Accuse a May irrispettose”

Dal Regno Unito è subito arrivata una replica. Il ministro degli Esteri britannico Jeremy Hunt ha definito “irrispettosi e sbagliati” i toni usati da Trump a Theresa May in risposta alle pesanti critiche contro di lui contenute in certe note dell’ambasciatore Darroch.

Hunt ha precisato che se diventerà primo ministro Darroch “resterà” al suo posto. Il ministro, che pure aveva detto di non condividere le opinioni dell’ambasciatore sul presidente Usa, ha aggiunto rivolgendosi a Trump che “gli alleati vanno trattati con rispetto” come May “ha sempre fatto”.

usa regno unito

Hunt è candidato in corsa per la leadership Tory e per Downing Street nel ballottaggio con Boris Johnson. “Gli amici – ha scritto su Twitter – parlano con franchezza e così faro io: questi commenti sono irrispettosi e sbagliati verso il nostro Primo Ministro e il mio Paese”.

“I vostri diplomatici – ha aggiunto ancora il ministro rivolgendosi direttamente a Trump – inviano le loro opinioni private al segretario di Stato Pompeo e lo stesso fanno i nostri”.

“Lei ha detto che l’alleanza fra Regno Unito e Usa è stata la più grande della storia – ha sottolineato Hunt – e io sono d’accordo, ma gli alleati devono trattarsi con rispetto, come Theresa May ha sempre fatto con Lei”. Quindi, concludendo: “gli Ambasciatori (britannici) vengono nominati dal governo del Regno Unito e se io diventerò Primo Ministro il nostro Ambasciatore resterà”. Il braccio di ferro continua.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gran Bretagna, visto speciale agli studenti laureati in Università meritevoli: atenei italiani esclusi dalla lista
Esteri / Il filosofo Galimberti: "Non bisogna umiliare Putin? Non si tratta con i dittatori"
Esteri / Musk: "Compro Twitter solo se dimostrano che i profili fake sono meno del 5%"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gran Bretagna, visto speciale agli studenti laureati in Università meritevoli: atenei italiani esclusi dalla lista
Esteri / Il filosofo Galimberti: "Non bisogna umiliare Putin? Non si tratta con i dittatori"
Esteri / Musk: "Compro Twitter solo se dimostrano che i profili fake sono meno del 5%"
Esteri / Aborto Usa & getta: ecco l’eredità oscurantista di Trump
Esteri / Guerra in Ucraina, sospesi i negoziati. Putin: "Da Occidente suicidio economico su energia"
Esteri / Chi è Elisabeth Borne, la nuova premier francese nominata da Emmanuel Macron
Esteri / Il Libano verso una nuova era politica: Hezbollah perde la maggioranza
Esteri / Francia, Macron nomina premier Élisabeth Borne
Esteri / “Stefania”: un soldato ucraino canta il brano che ha vinto l’Eurovision mentre cadono le bombe a Mariupol | VIDEO
Esteri / Russia, la giornalista del blitz anti-Putin denunciata dal marito: “Non vuole farmi vedere i nostri figli”