Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Trump apre una crisi diplomatica con il Regno Unito: “Non tratteremo più con l’ambasciatore”

Di Donato De Sena
Pubblicato il 8 Lug. 2019 alle 22:33 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:56
0
Immagine di copertina

Trump crisi diplomatica con Regno Unito: Non trattiamo con l’ambasciatore

TRUMP CRISI REGNO UNITO – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha aperto una crisi diplomatica con Londra, dopo le rivelazioni sulla stampa dei giudizi impietosi su di lui espressi dall’ambasciatore britannico negli Usa Kim Darroch. “Non conosco l’ambasciatore ma negli States non è amato e considerato. Non tratteremo più con lui”, ha twittato l’inquilino della Casa Bianca.

tweet trump ambasciatore regno unito

Secondo il Mail Darroch avrebbe usato canali segreti e note informative per contestare il personaggio di Trump. Il diplomativo avrebbe avvertito Londra che la Casa Bianca è “straordinariamente disfunzionale” e che la carriera del presidente americano potrebbe finire in “disgrazia”.

Negli appunti l’ambasciatore ha anche avvertito che Trump potrebbe essersi indebitato con “loschi russi” e che le sue politiche economiche potrebbero distruggere il sistema del commercio mondiale. La replica è stata netta.

> Usa-Iran, cos’è la questione dell’uranio arricchito

Ma Trump è tornato a criticare anche Theresa May. “Sono stato molto critico sul modo in cui la Gran Bretagna e la premier hanno gestito la Brexit. Che disastro hanno creato lei e i suoi rappresentanti. Le dissi come si doveva fare ma ha deciso di fare diversamente”, ha scritto su Twitter, dando poi il benservito l’ambasciatore britannico in Usa Kim Darroch.

“La buona notizia per il meraviglioso Regno Unito è che avranno presto un nuovo primo ministro”, ha proseguito il presidente. Poi ha concluso: “Mentre mi sono goduto sino in fondo la magnifica visita di stato il mese scorso, è stata la regina che mi ha più impressionato”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.