Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”

Immagine di copertina
Credit: Preston Ehrler/SOPA Images via ZUMA Wire

Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”

“Io stessa, quando avevo circa 22 o 23 anni, sono stata violentata mentre vivevo qui a New York”. È la drammatica testimonianza della deputata americana Alexandria Ocasio-Cortez, durante una delle molte manifestazioni contro la storica decisione della Corte suprema di eliminare il diritto federale all’aborto.

A una protesta tenuta a New York, la giovane leader della sinistra del Partito democratico americano si è detta “grata” di aver avuto la possibilità di eventualmente abortire dopo aver subito lo stupro. “Ero completamente sola. Mi sentivo completamente sola. Così sola che ho fatto un test di gravidanza in un bagno pubblico nel centro di Manhattan”, ha detto Ocasio-Cortez, diventata nel 2019 la più giovane donna a essere eletta al Congresso statunitense, all’età di 29 anni.

“Mentre stavo seduta lì ad aspettare per sapere quale sarebbe stato il risultato, tutto quello che pensavo era ‘grazie a Dio ho almeno una scelta’. Grazie a Dio avevo, almeno, la libertà di scegliere il mio destino”, ha aggiunto, specificando poi che il test risultò negativo. “Ma non importa. Non importa e vale per tutti. Questa non è una questione di diritti delle donne. Questa è una questione di tutti”, ha detto durante la manifestazione, tenuta il giorno stesso della sentenza. La decisione, approvata dalla maggioranza conservatrice della Corte, con l’esclusione del presidente John Roberts, ha ribaltato la sentenza del 1973, nota come Roe contro Wade, che riconosceva la libertà di abortire come diritto costituzionale.

Negli scorsi giorni Ocasio-Cortez è diventata una delle figure di primo piano nella difesa del diritto di scelta. “La Corte suprema ha drammaticamente oltrepassato le sue competenze”, ha commentato in una recente intervista alla trasmissione Meet the Press. “Questa è una crisi di legittimità”, ha aggiunto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Kabul, forte esplosione in una moschea: almeno tre morti e decine di feriti
Esteri / Usa, spara nell’appartamento della vicina perché infastidita dal pianoforte: arrestata infermiera
Esteri / La Cina invierà truppe in Russia per esercitazioni militari congiunte
Ti potrebbe interessare
Esteri / Kabul, forte esplosione in una moschea: almeno tre morti e decine di feriti
Esteri / Usa, spara nell’appartamento della vicina perché infastidita dal pianoforte: arrestata infermiera
Esteri / La Cina invierà truppe in Russia per esercitazioni militari congiunte
Esteri / Regno Unito, uomo arrestato nel parco di Windsor a Natale: “Sono qui per uccidere la Regina”
Esteri / Londra, incendio tra London Bridge e Waterloo East. “Tenete chiuse porte e finestre”
Esteri / Russia, Putin premierà le donne che partoriscono almeno dieci figli
Esteri / Berlino, Abu Mazen accusa Israele di Olocausto, poi ritratta. Scholz: "Profondamente indignato"
Esteri / Terrore a bordo, ubriaco tenta di aprire il portellone dell’aereo in volo: “Ci vediamo in paradiso”
Esteri / Tensioni in Kenya dopo le elezioni presidenziali: Odinga contesta la vittoria di Ruto
Esteri / L'ambientalista statunitense Erin Brockovich multata per aver annaffiato troppo spesso il giardino