Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:20
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Washington, auto contro Capitol Hill: morto un poliziotto, ucciso l’assalitore. “Non è terrorismo”

 

Nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 2 aprile, (fuso orario americano) è scattata la massima allerta a Washington, dove Capitol Hill è in lockdown dopo che due poliziotti sono stati feriti vicino alla sede del Congresso americano, investiti da un’automobile. Secondo alcune testimonianze sarebbero stati uditi anche degli spari nella zona nord del Congresso. Il bilancio è di due vittime. Il sospetto alla guida, il 25enne dell’Indiana Noah Green, è stato ucciso dagli agenti dopo aver accoltellato uno dei poliziotti. Lo ha riferito la polizia, dopo che il Campidoglio è stato isolato per una “minaccia esterna alla sicurezza”. Anche uno dei due agenti è morto dopo essere stato trasportato in ospedale. Lo ha riferito Yogananda Pitman, capo della polizia di Capitol Hill. “Il sospetto è arrivato alle 13:02 – ha spiegato – ha colpito due agenti, poi è uscito con un coltello in mano. Non ha rispettato l’ordine di fermarsi e si è lanciato su un agente. A questo punto i poliziotti hanno sparato. L’assalitore è morto. Dei due agenti feriti mi pesa il cuore annunciare che uno di loro non ha superato le ferite”. Secondo quanto affermato dal capo della polizia di Washington, Robert Contee, l’aggressione di oggi a Capitol Hill non sarebbe legata al terrorismo.

S&D

In diretta da Capitol Hill il nostro inviato Iacopo Luzi: il punto della situazione

L’inviato di TPI Iacopo Luzi riferisce da Capitol Hill, Washington, dopo l’aggressione di oggi. Il video

L’area e gli edifici di Capitol Hill sono stati completamente isolati dopo che è stato fatto scattare l’allarme per una “minaccia esterna alla sicurezza”. Un video diffuso su Twitter mostra un’auto che sembra essersi infranta contro le barriere protettive, con alcuni sanitari che caricano una barella su un’ambulanza, mentre altre testimonianze parlano di spari fuori dall’edificio.

Secondo quanto riferito dalla Capitol Police e riportato dalla Cnn, un’auto avrebbe travolto intenzionalmente due agenti in prossimità delle barriere messe a protezione del Campidoglio. Ai parlamentari è stato ordinato di non entrare o uscire dal complesso, autorizzati solo i movimenti tra i palazzi, ma stando lontano da finestre e porte. Il presunto assalitore, secondo la Cnn, sarebbe sceso dall’auto brandendo un coltello. In risposta, la polizia gli ha sparato uccidendolo.

Le autorità hanno inviato a Capitol Hill decine di agenti, sul posto anche ambulanze e un elicottero atterrato sul fronte est del Campidoglio. “A causa di una minaccia alla sicurezza, al momento non è consentita alcuna entrata o uscita. È possibile muoversi all’interno degli edifici, ma state lontani da porte e finestre. Se siete fuori, cercate un riparo”, questo il messaggio inviato agli uffici del Congresso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Esteri / Gaza: oltre 34.260 morti dal 7 ottobre. Media: "Il direttore dello Shin Bet e il capo di Stato maggiore dell'Idf in Egitto per discutere dell'offensiva a Rafah". Hamas diffonde il video di un ostaggio. Continuano gli scambi di colpi tra Tel Aviv e Hezbollah al confine con il Libano. L'Ue chiede indagine indipendente sulle fosse comuni a Khan Younis. Biden firma la legge per fornire aiuti a Ucraina, Israele e Taiwan
Esteri / Gaza: oltre 34.180 morti. Hamas chiede un'escalation su tutti i fronti. Tel Aviv nega ogni coinvolgimento con le fosse comuni di Khan Younis. Libano, Idf: "Uccisi due comandanti di Hezbollah". Il gruppo lancia droni su due basi in Israele. Unrwa: "Impedito accesso ai convogli di cibo nel nord della Striscia"
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Macron chiede a Netanyahu "un cessate il fuoco immediato e duraturo". Erdogan: "Evitare escalation". Usa: "Nessuna sanzione per unità Idf, solo divieto di ricevere aiuti"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini