Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un uomo ha ucciso otto minatori della minoranza Hazara in Afghanistan

Immagine di copertina

Gli Hazara sono una minoranza sciita, di lingua persiana, che per lungo tempo ha subito discriminazioni e violenze nel paese a prevalenza sunnita

Un uomo non ancora identificato ha ucciso venerdì 6 gennaio otto minatori appartenenti alla minoranza afghana degli Hazara, nella provincia del Baghlan, nel nord del Paese.

Il Governatore del distretto di Taleh va Barfak, Faiz Mohammed Amiri, ha dichiarato che le otto vittime e gli altri tre feriti, tutti provenienti dalla provincia di Daykundi, nell’Afghanistan centrale, sono stati fatti scendere dal veicolo sul quale viaggiavano e poi colpiti.

Ha inoltre accusato dell’accaduto i Taliban, che controllano l’area in cui si è verificata l’aggressione, i quali hanno però negato ogni coinvolgimento nella vicenda.

“Le persone che lavorano in questa miniera hanno la nostra autorizzazione” ha dichiarato il portavoce dei Taliban Zabihullah Mujahid. “Non hanno mai creato problemi” ha poi concluso, indicando come possibili responsabili gli “Arbaki” o altri membri di milizie locali operanti nella zona.

Gli Hazara sono una minoranza sciita, di lingua persiana, che per lungo tempo ha subito discriminazioni e violenze nell’Afghanistan a prevalenza sunnita.

Lo scorso anno decine di essi furono uccisi in una serie di attentati a Kabul, alcuni dei quali rivendicati dallo Stato Islamico nel tentativo di suscitare tensioni tra le varie etnie.

Quanto accaduto dimostra ancora una volta le terribili condizioni di sicurezza nel paese, dove le forze governative ora controllano solo due terzi del territorio e la violenza continua ad essere all’ordine del giorno.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa: la polizia di Los Angeles e la DEA aprono un’indagine sulla morte di Matthew Perry
Esteri / Papa Francesco: “No alle donne diacono e non si possono benedire le unioni omosessuali”
Esteri / Gaza: oltre 35.700 morti e quasi 80mila feriti dal 7 ottobre. Nessun servizio sanitario a Gaza City e nel nord della Striscia. Idf schierano un’altra brigata a Rafah. Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina. Israele convoca gli ambasciatori. Critiche dalla Casa bianca. La Francia: "Non è il momento". Netanyahu: "Sarebbe uno Stato terrorista"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa: la polizia di Los Angeles e la DEA aprono un’indagine sulla morte di Matthew Perry
Esteri / Papa Francesco: “No alle donne diacono e non si possono benedire le unioni omosessuali”
Esteri / Gaza: oltre 35.700 morti e quasi 80mila feriti dal 7 ottobre. Nessun servizio sanitario a Gaza City e nel nord della Striscia. Idf schierano un’altra brigata a Rafah. Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina. Israele convoca gli ambasciatori. Critiche dalla Casa bianca. La Francia: "Non è il momento". Netanyahu: "Sarebbe uno Stato terrorista"
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Esteri / A Gaza oltre 35.600 morti dal 7 ottobre. Qatar: "I colloqui per la tregua sono in stallo". Gallant: "Non riconosciamo l'autorità della Corte penale internazionale". Sequestrate attrezzature tv nella sede di AP a Sderot: "Fornivano immagini ad al-Jazeera". Iran, le presidenziali si terranno il 28 giugno
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas
Esteri / Vittoria per Julian Assange: può fare appello contro l’estradizione negli Usa
Esteri / Iran: cosa può accadere ora dopo la morte del presidente Raisi
Esteri / Cosa sappiamo finora sull'incidente del presidente iraniano Raisi