Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un uomo ha attraversato l’Atlantico pagaiando su una speciale tavola da surf per 93 giorni

Immagine di copertina

L'autore dell'impresa è un 42enne sudafricano. Si tratta della prima persona in grado di attraversare l'oceano praticando lo stand up paddle, una variante del surf

Ha attraversato l’oceano Atlantico in piedi sulla sua tavola da surf dopo un viaggio solitario in mezzo al mare durato 93 giorni. Il record è di un uomo sudafricano che è diventato così il primo ad attraversare l’oceano praticando quella che è una variante del surf, lo stand up paddle (sup).

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Lo sup è uno sport in cui si sta in piedi su una tavola simile a quella del surf, ma che ha un maggior volume per sostenere il peso dell’atleta che si spinge in avanti pagaiando.

Chris Bertish, l’uomo che ha realizzato l’impresa, è arrivato ad Antigua giovedì 9 marzo dopo esser partito, 93 giorni prima, dal Marocco. 

L’uomo, prima di portare a termine la sua traversata, ha scritto su Facebook di aver “messo tutto me stesso” in questo progetto negli ultimi cinque anni. E alla fine il risultato sembra avergli dato ragione. 

Bertish, 42 anni, ha combattuto durante il percorso con gli squali, con le difficili condizioni atmosferiche e anche con la solitudine per portare a termine questa avventura. Ha utilizzato per l’occasione una tavola personalizzata, costata circa 120mila dollari. Per costruirla ci sono voluti sei mesi.

Bertish ha pagaiato mediamente per 43 miglia al giorno, percorrendo più di quanto aveva inizialmente previsto, ossia 30 miglia giornaliere. Ha viaggiato soprattutto durante la notte per evitare l’esposizione al sole. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione