Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Una poliziotta israeliana è stata uccisa in un attacco a Gerusalemme

Immagine di copertina
La polizia israeliana mette in sicurezza la zona vicino la porta di Damasco. Credit: Ammar Awad

L'Isis ha rivendicato l'attacco ma la notizia è stata smentita dalle autorità israeliane e da Hamas. Uccisi i tre assalitori palestinesi

La polizia israeliana ha ucciso i tre uomini palestinesi che hanno compiuto due attacchi coordinati venerdì 16 giugno vicino la Città Vecchia di Gerusalemme, provocando la morte di una poliziotta israeliana di 23 anni.

Due degli assalitori sono stati uccisi dopo aver aperto il fuoco e aver cercato di colpire un gruppo di poliziotti israeliani. Nel secondo attacco, un uomo ha pugnalato a morte la poliziotta, di nome Hadas Malka, prima di essere ucciso dalla polizia.

La polizia israeliana ha dichiarato che tutti gli assalitori provenivano dalla zona occupata della Cisgiordania. Due di loro, di 18 e 19 anni, venivano dalla zona di Ramallah, e il terzo era un 30enne di Hebron.

Le aggressioni si sono svolte contemporaneamente in due zone vicino alla porta di Damasco della città vecchia di Gerusalemme.

Gli attacchi sono stati rivendicati dall’agenzia di stampa dell’Isis, Amaq, ma l’informazione è stata smentita sia dalle autorità israeliane sia dai palestinesi di Hamas, gruppo islamico che controlla la striscia di Gaza, secondo il quale il sedicente Stato islamico sta cercando di confondere le acque.

Un ufficiale di Hamas e il Fronte per la liberazione della Palestina, hanno detto che i tre assalitori erano loro membri.

La portavoce della polizia israeliana Luba Simri ha detto che l’esercito non ha trovato finora collegamenti tra i tre assalitori e qualsiasi gruppo armato.

Secondo il gruppo di monitoraggio SITE si tratta della prima volta che l’Isis rivendica la responsabilità in un territorio controllato da Israele.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera