Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un occhio alla morale

Immagine di copertina

Relazioni extraconiugali, omosessualità, aborto. Il Pew Research Center indaga su cosa sia ritenuto oggi moralmente inaccettabile

Il Pew Research Center ha intervistato i cittadini di 40 paesi del mondo su una serie di questioni che vanno dalle relazioni extraconiugali al gioco d’azzardo, chiedendogli se siano moralmente accettabili, inaccettabili o non costituiscano una questione morale. Il risultato è stato pubblicato nel rapporto “Global views on morality“.

L’indagine ha riguardato alcuni temi specifici: relazioni extraconiugali, gioco d’azzardo, omosessualità, aborto, sesso prematrimoniale, consumo di alcolici, divorzio e contraccezione. Si sono registrate una grande quantità di opinioni differenti su tutte le tematiche proposte.

In generale, le relazioni extraconiugali sono il tema dove gli intervistati sono stati più duri (ad eccezione della Francia). Il 78 per cento di loro le ritiene infatti moralmente inaccettabili, mentre il gioco d’azzardo è inaccettabile per il 62 per cento degli intervistati e l’omosessualità per il 59 per cento di loro.

Subito dopo arriva l’aborto, condannato dal 56 per cento degli intervistati. Anche il sesso prematrimoniale e l’uso di alcol sono malvisti. Al contrario, l’uso di contraccettivi e il divorzio sono considerati accettabili dalla maggioranza delle persone.

La rivista the Wire ha pubblicato alcune mappe interattive che consentono di vedere come gli intervistati dei diversi paesi si siano espressi su una determinata tematica.

Osservandole, emerge che i paesi africani a maggioranza musulmana tendono a trovare la maggior parte di queste attività moralmente inaccettabili. Ad esempio, solo in Pakistan, Nigeria e Ghana l’uso della contraccezione è stata condannata da almeno la metà degli intervistati. Dall’altro lato, nelle economie più avanzate, come quelle in Europa occidentale, Giappone e Nord America, le persone tendono a vedere più di buon occhio tali questioni o a non considerarle tutte questioni morali.

In Italia il 64 per cento degli intervistati nel nostro paese ritiene che le relazioni extraconiugali siano da condannare; il 42 per cento ammette il sesso prima del matrimonio. L’impiego di metodi contraccettivi è tollerato dal 59 per cento degli italiani, e per molti il gioco d’azzardo e il consumo di alcol non sono questioni che interessano la morale (rispettivamente per il 48 e il 49 per cento).

Ti potrebbe interessare
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca convoca l’ambasciatore italiano: 24 diplomatici espulsi dalla Russia
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca convoca l’ambasciatore italiano: 24 diplomatici espulsi dalla Russia
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Esteri / Guerra in Ucraina, Finlandia e Svezia consegnano la domanda di adesione alla Nato. Draghi: "Appoggio convinto dell'Italia"
Esteri / L’”orbanizzazione” degli Stati Uniti: perché la destra americana guarda sempre più al leader ungherese
Esteri / Goldman Sachs offre ferie illimitate ai dipendenti senior per “riposarsi e ricaricarsi”
Esteri / I soldati ucraini lasciano l’acciaieria di Azovstal dopo settimane di assedio | VIDEO
Esteri / Amber Heard: “Johnny Depp mi ha quasi ucciso sull’Orient Express”
Esteri / Gran Bretagna, visto speciale agli studenti laureati in Università meritevoli: atenei italiani esclusi dalla lista