Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un gruppo terroristico affiliato ad al-Qaeda ha rivendicato il doppio attentato a Damasco

Immagine di copertina

Due esplosioni hanno ucciso almeno 40 persone nella città siriana. Il gruppo Hayat Tahrir al-Sham ha detto che l'attacco era un messaggio contro l'Iran

Un gruppo jihadista siriano affiliato ad al-Qaeda ha rivendicato la responsabilità per il doppio attentato di sabato 11 marzo 2017 contro i pellegrini sciiti a Damasco, che ha provocato la morte di almeno 40 persone. I miliziani del gruppo Hayat Tahrir al-Sham hanno detto che l’attacco era un messaggio contro il supporto dell’Iran, un paese a maggioranza sciita, al presidente siriano Bashar al Assad.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Gli attacchi si sono verificati presso una stazione degli autobus, dove i pellegrini erano stati condotti per visitare il vicino cimitero di Bab al-Saghir, che prende il nome da una delle sette porte della Città Vecchia di Damasco. Due esplosioni si sono registrate nel giro di dieci minuti.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, il bilancio dei morti è di 74, ma l’informazione non è stata confermata. Secondo quanto dichiarato dal ministero degli Esteri iracheno, le vittime erano pellegrini iracheni. Altri 120 persone che si stavano recando a pregare nel vicino santuario sono rimaste ferite.

Hayat Tahrir al-Sham è un nuovo gruppo jihadista formato da Jabhat Fateh al-Sham (in precedenza Fronte al-Nusra) e quattro fazioni più piccole. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Arabia Saudita, giustiziate 7 persone per “terrorismo”
Esteri / Alain Delon, sequestrate 72 armi nella sua casa di campagna
Esteri / Arrestato a Mosca l’avvocato che ha aiutato la madre di Alexei Navalny a riavere il corpo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Arabia Saudita, giustiziate 7 persone per “terrorismo”
Esteri / Alain Delon, sequestrate 72 armi nella sua casa di campagna
Esteri / Arrestato a Mosca l’avvocato che ha aiutato la madre di Alexei Navalny a riavere il corpo
Esteri / Trovati morti conduttore tv e il fidanzato steward: arrestato agente di polizia
Esteri / Biennale di Venezia: migliaia di artisti, curatori e direttori di musei chiedono di escludere Israele. Il ministro Sangiuliano: “No agli intolleranti”
Esteri / Francia: sequestrate 72 armi da fuoco ad Alain Delon
Esteri / Russia: l’attivista per i diritti umani Oleg Orlov condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per un post su Fb
Esteri / Principe William diserta una cerimonia importante, “ragioni personali”. Inglesi preoccupati
Esteri / Navalny, la portavoce del dissidente morto in Russia: “Nessuna agenzia funebre disponibile per i funerali”
Esteri / Truppe Nato in Ucraina? La Francia "non esclude nulla" ma la Svezia: "Kiev non l'ha chiesto”