Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Tutti gli aggiornamenti sull’attentato fuori dal parlamento di Londra

Immagine di copertina

La polizia ha arrestato otto persone nell'ambito delle indagini sull'attacco. Ancora non è stata rivelata l'identità dell'attentatore

Scotland Yard, nella mattina del 23 marzo 2017, ha comunicato l’arresto di otto persone tra le città di Londra e Birmingham nell’ambito delle indagini sull’attentato che ha causato la morte di cinque persone e il ferimento di altre 40 fuori dal parlamento nella capitale britannica. Sei dei feriti sono ricoverati in gravi condizioni.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

• L’attentato è stato rivendicato dal sedicente Stato Islamico. La notizia è stata riportata dall’organo di propaganda dell’Isis, Amaq: “L’autore degli attentati fuori dal parlamento britannico è un nostro soldato e ha portato a termine l’operazione rispondendo all’invito di colpire i cittadini dei paesi della coalizione”, si legge nella rivendicazione.

• L’uomo che la polizia ritiene essere il responsabile dell’attacco terroristico avvenuto a Westminster è stato formalmente identificato come Khalid Masood, 52enne noto alle forze dell’ordine ma non per operazioni relative al terrorismo.

• La premier britannica Theresa May, intervenuta al parlamento, ha confermato che l’attentato ha avuto sicuramente una matrice islamica. May ha aggiunto che l’attentatore era nato nel Regno Unito ed era già noto alla polizia. 

• Le prime tre vittime dell’attacco davanti al parlamento di Londra sono state identificate: si tratta del poliziotto aggredito all’ingresso di Westminster, di una insegnante con doppia cittadinanza spagnola e britannica e di un turista americano. A loro si aggiunge l’assalitore, la quarta persona morta durante l’attentato.

• La polizia ha comunicato che un uomo di 75 anni rimasto ferito nell’attacco è morto nella serata di giovedì 23 marzo.

• Tutte le otto persone arrestate sono sospettate di preparare attentati terroristici, secondo quanto riferito dalla polizia. Gli agenti stanno ancora svolgendo operazioni in Galles, a Birmingham e a Londra. 

• Cinque delle persone ferite rimangono in condizioni critiche e altre due riportano ferite che li mettono in pericolo di vita.

• La notizia degli arresti è stata confermata anche dalla Westland Police. 

• La polizia ha recintato un’area nella zona di Shoreditch, a Londra, per un pacco sospetto. Secondo l’agenzia Reuters si tratterebbe di un’operazione di “semplice routine”. La strada è stata poi riaperta dopo qualche minuto. 

• I deputati della Camera dei comuni hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell’attentato prima di ricominciare la sua attività quotidiana.

• Le autorità francesi hanno comunicato che la sezione anti-terrorismo del tribunale di Parigi ha avviato un’indagine sull’attacco terroristico che ha coinvolto anche alcuni adolescenti francesi. 

• Theresa May ha aggiunto che saranno rafforzate le misure di sicurezza nei pressi del parlamento.

• La regina Elisabetta II ha detto: “I miei pensieri, le mie preghiere e la mia più profonda vicinanza a tutti coloro che sono stati colpiti dalla violenza”.

• I principali paesi a maggioranza islamica hanno condannato l’attentato e hanno rigettato l’atto di terrorismo perché in contraddizione con i principi dell’Islam. Il consiglio di cooperazione dei paesi del Golfo ha definito l’attacco “un crimine incompatibile con i valori e i principi di umanità”. Anche il re dell’Arabia saudita ha inviato le sue condoglianze alla premier Theresa May. 

— LEGGI ANCHE: Il momento in cui l’attentatore di Londra investe i passanti sul ponte di Westminster

— LEGGI ANCHE: Le prime pagine dei giornali britannici dopo l’attacco a Londra

— LEGGI ANCHE: La mappa che ricostruisce l’attacco al parlamento di Londra

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Esteri / È nata un’app di incontri riservata a persone molto benestanti: come funziona “Score”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: “Lanceremo una nuova controffensiva”
Esteri / Spagna, incendio brucia un mega-condominio a Valencia: 4 morti, 14 feriti e 14 dispersi
Esteri / Israele, Netanyahu presenta il suo “Piano per il dopo Hamas” a Gaza. Ecco cosa prevede
Esteri / Israele chiede all'Onu di intervenire contro Hezbollah, "o lo faremo noi". Germania: vittime palestinesi denunciano il cancelliere Scholz per "complicità in genocidio"
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio