Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’ultima conferenza stampa di Obama alla Casa Bianca

Immagine di copertina

Il presidente uscente ha motivato la decisione di concedere la grazia a Chelsea Manning, le relazioni tra Usa e Russia e il suo rapporto con il presidente eletto Trump

Nella sua ultima conferenza stampa alla Casa Bianca a due giorni dall’insediamento di Donald Trump, previsto per il 20 gennaio, il presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama ha risposto alle domande dei giornalisti affrontando diversi temi: dal rapporto con il presidente eletto alle ragioni della concessione all’informatrice di Wikileaks Chelsea Manning, passando per il rapporto con la Russia di Vladimir Putin.

Prima dell’inizio delle domande, il presidente uscente ha sottolineato l’importanza di una stampa libera che chiami chi ricopre un determinato incarico a rispondere del suo ruolo.

“Noi dobbiamo rendere conto alle persone che ci hanno affidato questo incarico”, ha detto Obama ai giornalisti. “Voi non dovere essere dei lacché, dovete essere scettici”.

Il presidente uscente ha motivato la sua decisione di concedere la grazia a Chelsea Manning, l’ex analista dell’esercito americano condannata a 35 anni per aver consegnato a WikiLeaks documenti secretati nel 2015, dicendo che la pena di 35 anni di carcere, emessa nel 2013 nei suoi confronti era “eccessiva”.

“Ho sentito che alla luce di tutte le circostanze, concederle la grazia fosse appropriato”, ha detto Obama.

Sul tema dei rapporti con la Russia Barack Obama ha detto di aver sempre considerato importanti le relazioni con Mosca, ma di aver imposto le sanzioni alla Russia per il comportamento nei confronti dell’Ucraina.

“È importante che gli Stati Uniti restino su questa posizione perché non devono esserci paesi più forti che invadono paesi più deboli”, ha detto il presidente uscente. “Questo è il ruolo che gli Stati Uniti, che sono la più forte potenza al mondo, devono continuare a giocare sulla scena globale”.

Sul rapporto con Trump, Obama ha detto che non si aspetta che il presidente eletto cambi i suoi valori una volta insediato alla Casa Bianca. Ha aggiunto inoltre che sarà presente alla cerimonia di insediamento di Trump insieme alla moglie Michelle.

Alla domanda su quali saranno le sue attività dopo la fine del mandato, Barack Obama ha risposto che desidera “metabolizzare” 8 anni di presidenza e passare più tempo con le sue figlie.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”
Esteri / “Tentò di violentarmi in un camerino”: giornalista americana denuncia Trump per violenza sessuale e diffamazione
Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”
Esteri / “Tentò di violentarmi in un camerino”: giornalista americana denuncia Trump per violenza sessuale e diffamazione
Esteri / Criticava il regime sui social, arrestato in Iran l’ex star della nazionale Voria Ghafouri
Calcio / Così il Qatar si è “comprato” i Mondiali per spacciarsi come Paese aperto e moderno
Esteri / Esclusivo TPI – Mondiali Insanguinati: ecco le condizioni disumane di lavoro degli operai che hanno costruito gli stadi in Qatar
Esteri / Armi, gas e militari: così l'Italia si inchina all'emiro del Qatar
Esteri / Usa, genitori 24enni partono per New York e lasciano il figlio di 2 anni a casa da solo
Esteri / “Macron indagato per finanziamento illecito”: la rivelazione del quotidiano Le Parisien
Esteri / “Russia stato sponsor del terrorismo”: via libera del Parlamento Ue alla risoluzione