Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Lo UKIP ha fatto pubblicità a un sito porno durante il suo congresso annuale

Immagine di copertina
Nigel Farage, ex leader dello UKIP. Credit: Afp

Il partito, grande vincitore nel 2016 per la Brexit, si è riunito per eleggere il suo nuovo leader. Ma non sono mancate un paio di figuracce

Il 29 settembre si tiene a Torquay il congresso annuale dello UKIP, il partito per l’indipendenza del Regno Unito che è stato il grande promotore della vittoria del Leave nel referendum sulla Brexit nel 2016.

Il partito, che nelle elezioni di giugno ha perso più di tre milioni di voti rispetto alle consultazioni del 2015, voterà il suo nuovo leader, dopo le dimissioni di Nigel Farage avvenute lo scorso anno. La grande favorita è Annie Marie Waters, una politica con idee intolleranti fortemente anti Islam. Il risultato delle votazioni uscirà nel pomeriggio.

A fare notizia, però, sono un paio di figuracce avvenute proprio durante il congresso. Nell’incontro con gli iscritti, infatti, lo UKIP ha fatto pubblicità a un sito porno su alcuni poster appesi nella sala.

Peter Walker, corrispondente del Guardian, ha twittato un’immagine del nuovo slogan del partito euroscettico, in cui è visibile il rimando al sito saynotoeu.com.

Il problema è che questo dominio contiene una serie di informazioni insensate, con continui rimandi a link esterni che veicolano a siti dal contenuto pornografico.

Come se non bastasse, il quotidiano The Telegraph ha anche notato che il nuovo logo proposto dallo UKIP è un evidente plagio di quello della Premier League, la massima serie nel cambio di calcio inglese. Gli iscritti potranno scegliere tra questo logo, che raffigura un leone, e uno più minimale, con i loro tipici del partito, il giallo e il viola.

Su Twitter sono già iniziate le prese in giro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / A dieci ore dal gol vittoria, il calciatore Christian Atsu tra i dispersi del sisma in Turchia
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Esteri / “Peccato, avrebbe potuto vincere”: l’ironia della portavoce russa sull’assenza di Zelensky in video a Sanremo
Ti potrebbe interessare
Esteri / A dieci ore dal gol vittoria, il calciatore Christian Atsu tra i dispersi del sisma in Turchia
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Esteri / “Peccato, avrebbe potuto vincere”: l’ironia della portavoce russa sull’assenza di Zelensky in video a Sanremo
Esteri / I quoll rischiano l’estinzione: non dormono per fare più sesso
Esteri / Tragedia in Francia: morti 7 bambini e la loro madre in un incendio. Grave il padre
Esteri / Terremoto: colpita anche Aleppo, già martoriata dalla guerra civile | VIDEO
Esteri / Terremoto in Turchia, le immagini della devastazione | VIDEO
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti