Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Ue, raggiunto l’accordo sul salario minimo: ecco che cosa prevede

Immagine di copertina

L’Unione Europea ha approvato ieri sera una direttiva che reintroduce il meccanismo della “scala mobile” applicato al salario minimo: un atto che punta a introdurre in tutti i Paesi dell’Unione un salario che non scenda al di sotto di una soglia della decenza e della sopravvivenza e a stabilire un nesso tra potere d’acquisto, produttività e busta paga. Discussa a livello informale da Parlamento Ue, Commissione e Consiglio, la direttiva dovrà essere votata dal Parlamento e infine ratificata dal Consiglio dei ministri Ue del Lavoro entro giugno. Toccherà poi ai Paesi membri recepirla entro due anni.

“Nel pieno rispetto delle diversità nazionali il provvedimento favorirà dei salari minimi adeguati nell’Ue e lo sviluppo della contrattazione collettiva”, ha scritto su twitter lo staff della presidenza di turno francese dell’Ue.  Adottato con l’obiettivo “lasciare inalterata la capacità di sopravvivenza di chi percepisce la retribuzione minima”, il provvedimento non sancisce l’obbligo di adottare il salario minimo ma punta a istituire un quadro per fissare salari minimi adeguati ed equi rispettando le diverse impostazioni nazionali dei 27 e a rafforzare il ruolo della contrattazione collettiva. Per il momento non sarà vincolante per quei Paesi come l’Italia che non hanno una regolamentazione in materia, ma il principio che stabilisce non potrà essere ignorato e avrà un impatto sul dibattito politico interno.

L’idea delle istituzioni europee nell’accordo è quella di rispettare le diverse tradizioni di welfare dei Ventisette, arrivando però a garantire “un tenore di vita dignitoso”, a ridurre le disuguaglianze e a mettere un freno ai contratti precari e pirata: la necessità di introdurre una soglia minima di retribuzione si accompagna infatti a quella di aumentare la copertura della contrattazione nazionale, soglia che nel nostro Paese riguarda già l’80 per cento dei lavoratori. Ma secondo il ministro del Lavoro italiano, Andrea Orlando, il provvedimento “spingerà di più verso interventi che salvaguardino i livelli di salario più bassi e verso una disciplina organica”. Più dettagli saranno dati in una conferenza stampa fissata per oggi.

Insieme all'”Automatic indexation“, l’Ue sta anche discutendo un provvedimento simile, e cioè una raccomandazione sul “reddito minimo”, che in Italia adesso si chiama Reddito di cittadinanza, ma che già a partire dal 2017 era contenuto nel cosiddetto Reddito di inclusione. La raccomandazione, che dovrebbe essere adottata tra settembre e ottobre, non sarà vincolante: l’Ue inviterà a inserire nelle rispettive legislazioni una misura a favore di un sostegno universale rispettando il principio della “adeguatezza”.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto